Osservatorio di Tolosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Osservatorio di Tolosa
Observatoire de Toulouse.jpg
Facciata dell'edificio principale
Codice004
StatoFrancia Francia
Coordinate43°36′44.39″N 1°27′46.01″E / 43.61233°N 1.46278°E43.61233; 1.46278Coordinate: 43°36′44.39″N 1°27′46.01″E / 43.61233°N 1.46278°E43.61233; 1.46278
Fondazione1733
Sito
Mappa di localizzazione

L'Osservatorio di Tolosa è un osservatorio astronomico francese, che si trova nella città di Tolosa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una cupola dell'Osservatorio

L'Osservatorio è stato fondato nel 1733 dall'Académie des sciences, inscriptions et belles-lettres de Toulouse.

L'Osservatorio fu poi spostato nel 1841 nel quartiere collinare di Jolimont, nel jardin de l'Observatoire. L'edificio principale, progettato dall'architetto tolosano Urbain Vitry, è stato dichiarato monumento nazionale.

Dal 1873 al 1878 fu direttore dell'Osservatorio Félix Tisserand, che aveva come assistente Henri Joseph Anastase Perrotin: nel 1878 entrambi andarono a lavorare all'Osservatorio di Parigi. Dal 1879 al 1908 fu direttore Benjamin Baillaud e dal 1908 al 1931 Eugène Cosserat.

Nel 1981 l'osservatorio venne trasferito nel campus scientifico di Toulouse-Rangueil dell'Università di Tolosa III Paul Sabatier. Successivamente è stato riunito all'Osservatorio del Pic du Midi, per diventare l'osservatorio Midi-Pirenei.

Nel 1987 Genevieve Soucail dell'Osservatorio di Tolosa e i suoi collaboratori hanno presentato dati relativi ad una struttura anulare blu nell'ammasso di galassie Abell 370 e hanno proposto di interpretarla come un fenomeno di lente gravitazionale[1]

Negli anni Novanta l'Osservatorio di Tolosa ha collaborato al telescopio MEGACAM sul Mauna Kea insieme a molte altre istituzioni scientifiche[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. Soucail, Y. Mellier, B. Fort, G. Mathez e F. Hammer, Further data on the blue ring-like structure in A 370, in Astronomy and Astrophysics, vol. 184, 1-2, October 1987, pp. L7–L9, Bibcode:1987A&A...184L...7S, ISSN 0004-6361 (WC · ACNP).
  2. ^ MEGACAM: A Status Report Derrick Salmon, CFHT

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]