Orestes Suárez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Orestes Suárez Lemus (Pinar del Río, 14 marzo 1950) è un fumettista cubano.

Si diploma presso La Escuela Nacional de Diseño Gráfico. Il suo esordio come illustratore avviene casualmente[1] presso la Organización Nacional de Pioneros José Martí per cui presta servizio volontario. Successivamente inizia la sua collaborazione con la casa editrice Editora Abril per cui realizza numerose illustrazioni per i giornali Pionero, Pásalo, El Guía e Zunzún. Ma i lavori più importanti li realizza per la casa editrice Pablo de la Torriente[2] per cui disegna soprattutto storie a sfondo bellico.

Nel 1994 inizia la sua collaborazione con la Sergio Bonelli Editore realizzando diverse storie per il personaggio Mister No, e successivamente entrando nella prestigiosa lista dei disegnatori incaricati di disegnare uno speciale estivo di Tex (i cosiddetti Texoni). La storia è stata pubblicata nel 2010 sul ventiquattresimo volume della collana con il titolo I ribelli di Cuba (su testi di Mauro Boselli), ed è ambientata nella sua terra natale. Ancora per il personaggio realizza l'Almanacco del West 2014.

Attualmente, sempre per la Bonelli, è al lavoro su uno dei volumi della collana Romanzi a fumetti.[2]

Nella sua carriera Suárez è stato insignito di diversi premi internazionali tra cui quelli assegnati dalla Bienal Internacional de Historietistas.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia sul sito della Fondazione Franco Fossati, su lfb.it. URL consultato il 10 settembre 2013.
  2. ^ a b c Biografia sul sito della Sergio Bonelli Editore, su sergiobonellieditore.it. URL consultato il 10 settembre 2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN33065499 · ISNI (EN0000 0000 2097 0873 · LCCN (ENno2012113797 · WorldCat Identities (ENno2012-113797