Oratorio di Santa Maria Immacolata della Concezione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Maria Immacolata della Concezione
Oratoire Santa Maria Immacolata della Concezione.JPG
Esterno
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
Religionecattolica
TitolareMaria Immacolata
Diocesi Roma
Completamento1656

Coordinate: 41°53′45.3″N 12°30′01.8″E / 41.895917°N 12.5005°E41.895917; 12.5005

L’oratorio di Santa Maria Immacolata della Concezione è una chiesa di Roma, nel rione Esquilino, in via di San Vito.

Così l'Armellini riferisce di questo oratorio:

«È questo il titolo di una chiesolina che sorge non lungi da quella di san Vito presso santa Maria Maggiore e che è annessa al monastero delle Viperesche. Questa casa fu istituita da Livia Vipereschi di nobile famiglia romana nel 1668 presso l'arco di Vito, onde raccogliervi le povere fanciulle, lasciandole una rendita annua di scudi 300. Le maestre ed istitutrici di quelle giovinette furono in origine laiche; ma poi presero l'abito e le regole delle Oblate Carmelitane sotto il titolo dell'Immacolata Concezione di Maria Santissima, proseguendo nella loro nobile e santa missione d'istituire e di educare cristianamente le fanciulle. L'oratorio fu restaurato da Pio VII; ha tre altari: sul maggiore v'è l'immagine della Concezione.»

(Armellini, op. cit., p. 812)

In occasione del restauro promosso da Pio VII, il monastero è stato interamente rifatto. Nel 1869, l'istituto passò dalle Oblate a un diverso ordine religioso. Attualmente, è affidato all'Ordine delle Pie Discepole del Redentore, e ospita un luogo di accoglienza e un pensionato per studentesse universitarie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]