Omar Torrijos (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omar Torrijos
Omar Torrijos 1977.jpg
Torrijos nel 1977 in abiti civili

Leader supremo della Rivoluzione panamense
Durata mandato 1972 –
31 luglio 1981
Predecessore carica istituita
Successore carica abolita

Leader militare di Panama
Capo di Stato di Panama
Durata mandato 11 ottobre 1968 –
31 luglio 1981
Predecessore Arnulfo Arias (presidente)
Successore Florencio Flores Aguilar

Dati generali
Partito politico Partito Democratico Rivoluzionario
Tendenza politica Progressismo
Professione generale , politico
Omar Efraín Torrijos Herrera
13 febbraio 1929 – 31 luglio 1981 (52 anni)
Nato a Santiago
Morto a Cerro Marta
Cause della morte incidente aereo
Dati militari
Paese servito Flag of Panama.svg Panama
Forza armata Fuerzas de Defensa de Panamá
Anni di servizio 1952-1981
Grado Generale di brigata
Comandante di Guardia Nazionale Panamense
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Omar Torrijos, nome completo Omar Efraín Torrijos Herrera (Santiago, 13 febbraio 1929Cerro Marta, 31 luglio 1981), è stato un generale e politico panamense.

Entrò nell'Esercito panamense nel 1952, fu comandante della Guardia Nazionale di Panama, e leader del paese americano dal 1968 al 1981, anno della sua morte. Fu il promotore del colpo di Stato del 1968, grazie al suo ascendente sulle masse povere e sui contadini, tanto che ebbe a dire di fronte ai fanciulli di un quartiere periferico: "Qui crescono i figli della rivoluzione". Sebbene fosse di fatto il personaggio più importante del paese, non vinse elezioni né fu mai presidente. Famoso per i trattati Torrijos-Carter, del 1977 fra Panama e Stati Uniti che sancivano il diritto di controllo per i centroamericani del Canale di Panama a partire dal 2000. Morì prematuramente nel 1981 a causa di un misterioso incidente aereo. Versioni non ufficiali affermano che i sistemi di bordo erano controllati da terra, e John Perkins nel suo Confessioni di un sicario dell'economia lascia intendere che fu la CIA ad eliminarlo, perché Torrijos si rivelò un personaggio troppo scomodo e difficile da controllare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN72205502 · ISNI: (EN0000 0001 1670 2005 · LCCN: (ENn81129346 · GND: (DE119502984 · BNF: (FRcb119753935 (data) · ULAN: (EN500339025
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie