Nikolaj Apalikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikolaj Apalikov
Russian 2012 olympians 9.jpg
Nikolaj Apalikov al centro, tra Jurij Berežko e Sergej Tetjuchin.
Nome Nikolaj Sergeevič Apalikov
Николай Сергеевич Апаликов
Nazionalità Russia Russia
Altezza 203 cm
Peso 105 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Centrale
Squadra Kuzbass
Carriera
Giovanili
????-2000 Lokomotiv-Izumrud
Squadre di club
2000-2007Lokomotiv-Izumrud
2007-2015Zenit-Kazan
2015-2016Gazprom-Jugra
2016-Kuzbass
Nazionale
2005- Russia Russia 45 pres.
Palmarès
Transparent.png Giochi Olimpici
Oro Londra 2012
Transparent.png Campionato europeo
Argento Italia-Serbia&Mont. 2005
Oro Danimarca e Polonia 2013
Transparent.png World League
Oro Danzica 2011
Transparent.png Coppa del Mondo
Oro Giappone 2011
Transparent.png Grand Champions Cup
Argento Giappone 2013
Statistiche aggiornate al 12 novembre 2015

Nikolaj Apalikov (rus: Николай Апаликов; Orsk, 26 agosto 1982) è un pallavolista russo.

Gioca nel ruolo di centrale nel Volejbol'nyj klub Kuzbass.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Nikolaj Apalikov inizia a livello giovanile nella sua città natale, Orsk, e poi nel Volejbol'nyj Klub Lokomotiv-Izumrud. Dal 2000 viene promosso in prima squadra, vincendo due edizioni consecutive della Coppa di Russia e disputando la finale della Top Teams Cup 2000-01 e la final-four della Coppa CEV 2003-04, nella quale si classifica terzo. Nel 2005 esordisce in nazionale, con la quale disputa la finale del campionato europeo, persa contro l'Italia padrona di casa.

Nel 2007 viene ingaggiato dal Volejbol'nyj klub Zenit-Kazan', col quale vince cinque edizioni della Superliga russa, tre edizioni della coppa nazionale, altrettante edizioni della Supercoppa russa e tre Champions League, venendo premiato anche come miglior muro nel 2011-12. Nel 2011 rientra anche nel giro della nazionale, vince la World League e la Coppa del Mondo; un anno dopo vive il momento migliore della propria carriera, aggiudicandosi la medaglia d'oro ai Giochi della XXX Olimpiade, oltre a quella al campionato europeo 2013 e quella d'argento alla Grand Champions Cup 2013.

Nel novembre 2015, poco dopo l'inizio del campionato 2015-16, lascia lo Zenit-Kazan', approdando al Volejbol'nyj klub Gazprom-Jugra di Surgut. L'anno successivo si trasferisce al Volejbol'nyj klub Kuzbass.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2008-09, 2009-10, 2010-11, 2011-12, 2013-14
2000, 2001, 2004, 2007, 2009
2010, 2011, 2012
2007-08, 2011-12, 2014-15

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Maestro onorario dello sport in Russia - nastrino per uniforme ordinaria Maestro onorario dello sport in Russia
«Per i suoi risultati sportivi»
— 4 maggio 2012
Ordine dell'Amicizia - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia
«Per il contributo di rilievo allo sviluppo della cultura fisica e lo sport, dato dagli ottimi risultati nello sport ai XXX Giochi Olimpiadi nel 2012 a Londra.»
— 13 agosto 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]