Nigel Bagnall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nigel Thomas Bagnall
NascitaCalcutta, Raj Britannico, 10 febbraio 1927
MorteMaidenhead, 8 aprile 2002
Cause della mortecause naturali
Dati militari
Paese servitoRegno Unito Regno Unito
Forza armataBritish Army
Armaesercito
Anni di servizio1946 - 1989
GradoField Marshal
voci di militari presenti su Wikipedia

Sir Nigel Thomas Bagnall (Calcutta, 10 febbraio 1927Maidenhead, 8 aprile 2002) è stato un generale britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bagnall apparteneva ad una famiglia borghese piuttosto benestante: suo padre, Sir Wilfred Bagnall (1889-1954), era un funzionario civile dell'amministrazione britannica in India, mentre sua madre Ann Wallace (1895-1970) era figlia di un ufficiale della polizia coloniale; sia Nigel che il suo fratello maggiore Baldwin vennero educati in Inghilterra presso il Wellington College di Crowthorne, nel Berkshire, del quale la famiglia Bagnall era originaria.

A diciannove anni, nel 1946, venne arruolato come sottotenente nel reggimento di fanteria Green Howards, e servì in Palestina, Malaya (dove in quanto comandante di plotone e tenente ricevette la Military Cross), Singapore, Cipro e in Germania; nel 1967, come maggiore, cambiò reggimento venendo trasferito nel 4th/7th Royal Dragoon Regiment.

Nel 1968 sposò Henrietta Charlotte Eiluned Paget (1949), figlia di Lord Anglesey, dalla quale ebbe tre figli.

Nel 1975 fu promosso a colonnello e nel 1980 comandante il Primo Corpo d'Armata Britannico e due anni dopo comandante in capo dell'Armata Britannica del Reno e comandante del gruppo d'armate settentrionale della NATO (COMNORTHAG). In questo ruolo fu responsabile della formazione di nuovi stati maggiori, dell'introduzione di una unica uniforme dello Standard Operatoning Procedures (SOPs) e dell'orientamento di un piano di difesa e di offesa contro possibili attacchi dell'Unione Sovietica.

A causa dei suoi numerosi meriti, nel 1985 divenne Capo dello stato maggiore generale (carica che detenne fino al 1989) e venne promosso tenente generale, mentre nel 1988 divenne il sessantacinquesimo maresciallo di campo del Regno Unito.

Fu anche uno storico militare ed insegnò al Balliol College di Oxford; fu autore di una storia delle Guerre puniche, pubblicata nel 1990, e di una storia della Guerra del Peloponneso, pubblicata due anni dopo la sua morte, nel 2004.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano
Victoria Cross - nastrino per uniforme ordinaria Victoria Cross
George Cross - nastrino per uniforme ordinaria George Cross
Military Cross - nastrino per uniforme ordinaria Military Cross

Opere storiografiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Nigel Bagnall, The Punic Wars: Rome, Carthage and the Struggle for the Mediterranean, London, Hutchinson, 1990.
  • Nigel Bagnall, The Pelonnesian War: Athens, Sparta and the Struggle for Greece, London, Pimlico, 2004.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Heathcote, T.A. (1999). The British Field Marshals 1736-1997. Pen & Sword Books Ltd. ISBN 0-85052-696-5
Controllo di autoritàVIAF (EN42557760 · ISNI (EN0000 0001 1629 6537 · LCCN (ENnr91026820 · GND (DE141519142 · WorldCat Identities (ENnr91-026820