Nielsenite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nielsenite
Classificazione Strunz (ed. 10)1.AG.70[1]
Formula chimicaPdCu3Zn[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinodimetrico
Sistema cristallinotetragonale[2]
Parametri di cellaa=3,7125(8), c=25,62(1), V=353,2(1), Z=4[2]
Gruppo spazialeP 4mm[2]
Proprietà fisiche
Densità9,53 (calcolata)[2] g/cm³
Sfaldaturaassente[2]
Fratturasettile[2]
Coloregrigio acciaio[2]
Lucentezzametallica[2]
Opacitàopaca[2]
Striscionero[2]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La nielsenite è un minerale descritto nel 2008 in base ad una scoperta avvenuta in un carotaggio effettuato nell'intrusione di Skaergaard nell'area di Kangerlussuaq nell'est della Groenlandia facente parte della Danimarca ed approvato dall'IMA. Il nome del minerale è stato attribuito in onore del geologo danese Troels F.D. Nielsen.[2][3]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La nielsenite è stata scoperta sotto forma di granuli irregolari o a forma di goccia di dimensione compresa tra i 5 e i 50µm.[2]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La nielsenite è stata trovata nel gabbro tholeiitico in microglobuli composti principalmente di bornitecalcocite e calcocite con piccole quantità di digenite, calcopirite, cobaltpentlandite, pentlandite ricca di cobalto e sfalerite. È associata con altri minerali di metalli del gruppo del platino tra cui skaergaardite, keithconnite, vasilite e zvyagintsevite.[2]

La nielsenite, in base alla forma dei globuli che la contiene e degli altri minerali di metalli del gruppo del platino che la accompagnano, probabilmente si è formata a partire da fusioni non miscibili raffreddatesi al di sotto dei 508 °C.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nielsenite mineral information and data, su mindat.org. URL consultato il 18 gennaio 2013.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Andrew M. McDonald, Cabri Louis J., Rudashevsky Nikolay S., Stanley Christopher J., Rudashevsky Vladimir N., Ross Kirk C., Nielsenite, PdCu3, a new platinum-group intermetallic mineral species from the Skaergaard intrusion, Greenland (PDF), in The Canadian Mineralogist, vol. 46, 2008, pp. 709-716, DOI:10.3749/canmin.46.3.709. URL consultato il 18 gennaio 2013.
  3. ^ a b (EN) Glenn Poirier, Ercit T. Scott, Tait Kimberly T., Piilonen Paula C., Rowe Ralph, New mineral names (PDF), in American Mineralogist, vol. 94, 2009, pp. 399-408. URL consultato il 18 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia