Nicolas Isouard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas Isouard

Nicolas Isouard, detto Niccolò di Malta (Żebbuġ, 6 dicembre 1775Parigi, 23 marzo 1818), è stato un compositore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Fortuné Isouard, originario di una famiglia di commessi viaggiatori di Marsiglia, e di Marie-Hélène Lombard Rigord di Marsiglia, studiò inizialmente a La Valletta con Francesco Azopardi, dopodiché i suoi genitori decisero di mandarlo a Parigi nel 1787 per preparare l'esame di ammissione alla Scuola di artiglieria navale, ma la Rivoluzione francese del 1789 lo costrinse a interrompere i suoi studi.[1]

Dopo essere rientrato a Malta, proseguì i suoi studi artistici a Malta, prima di trasferirsi in Italia a Palermo per perfezionarsi con Giuseppe Amendola e quindi a Napoli con Nicola Sala e con Pietro Alessandro Guglielmi.

Esordì nel 1795, rappresentando l'opera L'avviso ai maritati alla Pergola, ma solo con l'opera Artaserse ebbe un buon successo.

Quindi si trasferì a Parigi, dove collaborò con il suo collega Rodolphe Kreutzer ed insieme realizzarono diverse opere, come Le petit page ou La prison d'état (1800) e Flaminius à Corinthe (1801). Isouard adottò lo pseudonimo di "Niccolò" e riscosse un buon successo nel settore dell'opera comica, con Michel-Ange (1802) e L'intrigue aux fenêtres (1805). Compose con una certa regolarità per il Théâtre de l'Opéra-Comique.

Assunse il ruolo di organista presso la chiesa di S.Giovanni a La Valletta, e divenne maestro di cappella dell'ordine dei Cavalieri di Malta.

Fu tra i candidati alla sostituzione di Etienne Nicolas Mehul per l'Accademia di Belle Arti, ma l'incarico fu affidato a Boieldieu.

È sepolto nel cimitero di Père-Lachaise.

Tra le sue composizioni principali, si annoverano: messe, mottetti, salmi, cantate, romanze e canzonette, oltre ad una cinquantina di opere.[2]

La famiglia Isouard si distinse per una grande passione musicale, dato che anche le sue due figlie, Sophie-Nicole (1809-1885), compositrice di romanze, e Annette-Julie (1814-1876), pianista, seguirono la carriera artistica; suo fratello Joseph (1794-1863) fu un cantante oltreché un direttore artistico prima di essere nominato ispettore dei monumenti storici a Rouen.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • L'avviso a Maritati, Opera, 1794;
  • Artaserse, re di Persia, Opera seria, 1794;
  • Il barbiere di Siviglia, Opera buffa, 1796;
  • Rinaldo d'Asti, Dramma giocoso, 1796;
  • L'improvvisata in campagna, Opera buffa, 1797;
  • I due avari, Commedia per musica, 1797;
  • Il bottaio, Opera comica, 1798;
  • Il barone d'Alba chiara, Commedia per musica, 1798;
  • Ginevra di Scozia, Dramma serio eroico, 1798;
  • Le petit page ou La prison d'état, Opera, 1800;
  • Flaminius à Corinthe, Opera, 1801;
  • La statue ou La femme avare, Opera comica, 1802;
  • Michel-Ange, Opera, 1802;
  • Les confidences, Opera, 1803;
  • Le baiser et la quittance ou Une aventure de garnison, Opera comica, 1803;
  • Le médecin turc, Opéra buffa, 1803;
  • L'intrigue aux fenêtres, Opera, 1805;
  • La ruse inutile ou Les rivaux par convention, Opera, 1805;
  • Léonce ou Le fils adoptif, Opera, 1805;
  • La prise de Passaw, Opera comica, 1806;
  • Idala ou La sultane, Opera comica, 1806;
  • Les rendez-vous bourgeois, Opéra buffa, 1807;
  • Les créanciers ou Le remède à la goutte, Opera comica, 1807;
  • Un jour à Paris ou La leçon singulière, Opera comica, 1808;
  • Cimarosa, Opera comica, 1808;
  • Zélomir ou L'intrigue au sérail, Opera comica, 1809;
  • Cendrillon, Opéra-comique, 1810;
  • La victime des arts ou La fête de famille, Opera comica, 1811;
  • La fête de village ou L'heureux militaire, Opera comica, 1811;
  • Le billet de loterie, Opera comica, 1811;
  • Le magicien sans magie, Opera comica, 1811;
  • Lulli et Quinault ou Le déjeuner impossible, Opera comica, 1812;
  • Le prince de Catane, Opera, 1813;
  • Le français à Venise, Opera comica, 1813;
  • Bayard à Mézières ou Le siège de Mézières, Opera comica, 1814;
  • Joconde ou Les coureurs d'aventures, Opera comica, 1814;
  • Jeannot et Colin, Opera comica, 1814;
  • Les deux maris, Opera comica, 1816;
  • L'une pour l'autre ou L'enlèvement, Opera comica, 1816;
  • Une nuit de Gustave Wasa, Opera, 1825.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Nicolas Isouard, dit Nicolo (de Malte), su musimem.com. URL consultato il 2 aprile 2018.
  2. ^ Andrea Della Corte e Guido M. Gatti, Dizionario di musica, Torino, Paravia, 1956, p. 306.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39428131 · ISNI (EN0000 0001 0889 6700 · SBN IT\ICCU\MUSV\034729 · LCCN (ENn79142613 · GND (DE118983849 · BNF (FRcb122208321 (data) · BAV ADV12528832 · CERL cnp01262757