Nicolae Timofti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolae Timofti
Nicolae Timofti.jpg

Presidente della Moldavia
Durata mandato 23 marzo 2012 –
23 dicembre 2016
Capo del governo Iurie Leancă
Chiril Gaburici
Natalia Gherman (ad interim)
Valeriu Streleț
Gheorghe Brega (ad interim)
Predecessore Marian Lupu (ad interim)
Successore Igor Dodon

Dati generali
Partito politico Partito Comunista della Moldavia (fino al 1991)
Indipendente (dal 1991)
Università Università Statale della Moldavia

Nicolae Timofti (Ciutulești, 22 dicembre 1948) è un politico e giurista moldavo, presidente della Moldavia dal marzo 2012 al dicembre 2016.

Dopo aver ricoperto la carica di presidente del Consiglio superiore della magistratura moldava, Timofti, candidato dell'Alleanza per l'Integrazione Europea, è stato eletto presidente della Moldavia con una maggioranza di voti in parlamento di 62 deputati; succede a Marian Lupu, presidente ad interim dal 2010.[1][2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Fascia dell'Ordine della Repubblica di Serbia (Serbia) - nastrino per uniforme ordinaria Fascia dell'Ordine della Repubblica di Serbia (Serbia)
«Per i meriti nello sviluppo e nel rafforzamento della cooperazione pacifica e delle relazioni amichevoli tra la Serbia e la Moldavia.»
— 2013
Collare dell'Ordine della Stella di Romania (Romania) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine della Stella di Romania (Romania)
— 2016[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nicolae Timofti finally elected Moldova President, in Bbc.co.uk. URL consultato il \6 marzo 2012.
  2. ^ Moldova: il nuovo presidente è Nicolae Timofti, già capo del Consiglio superiore della magistratura, in Agenzianova.com, 16 marzo 2012. URL consultato il 16 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2012).
  3. ^ Tabella degli insigniti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente della Repubblica Moldava Successore
Marian Lupu (ad interim) 23 marzo 2012 - 23 dicembre 2016 Igor Dodon