Neuer Bau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Neue Bau)
Jump to navigation Jump to search
Neuer Bau
Strasbourg place Gutenberg Chambre de commerce et d'industrie novembre 2013.jpg
Facciata del Neuer Bau nel 2013
Localizzazione
StatoFrancia Francia
LocalitàStrasburgo
Indirizzo10 Place Gutenberg, Strasburgo
Coordinate48°34′51.35″N 7°44′53.84″E / 48.58093°N 7.74829°E48.58093; 7.74829Coordinate: 48°34′51.35″N 7°44′53.84″E / 48.58093°N 7.74829°E48.58093; 7.74829
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1582-1585
StileRinascimentale
UsoCamera di commercio di Strasburgo
Piani3

Il Neuer Bau, (nuovo edificio in lingua tedesca) è un edificio storico della Grande Île nel centro di Strasburgo, nel dipartimento francese del Basso Reno. Dal 1995 è stato classificato monumento storico.[1]

Il Neuer Bau è l'esempio più rappresentativo di architettura rinascimentale a Strasburgo e uno dei edifici profani più rappresentativi della città vecchia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Neuer Bau venne progettato, letteralmente, come un "nuovo edificio" senza scopo specifico, in un primo momento, a parte aggiungere un po' di spazio agli edifici amministrativi più vecchi che si trovavano allora in quella che è oggi Place Gutenberg: il municipio (demolito nel 1781), la Cancelleria (ufficio medievale) demolita nel 1800, la zecca (demolita nel 1738). La novità del palazzo era costituita anche dal suo stile decisamente moderno, ai tempi, probabilmente opera di architetti e artisti provenienti dalla Svizzera. I pilastri dei tre piani sono coronati (dall'alto verso il basso) con capitelli in ordine tuscanico, ionico e corinzio. Altri edifici rinascimentali di Strasburgo, come il Grosse Metzig (ora sede del Musée historique) e l'Hôtel de Boecklinsau[2] vennero costruiti nel decennio successivo alla costruzione del Neue Bau.

Nel 1781, l'edificio divennela sede del municipio di Strasburgo dopo che l'antica sede (Pfalz), un edificio medievale, venne demolita. Durante la rivoluzione francese, l'edificio venne saccheggiato e l'arredamento d'epoca scomparve. Nel 1792 il palazzo divenne sede della Camera di commercio e arredato per ordine di Napoleone nel 1802; pertanto le sale di ricevimento ora presentano arredamenti ed arazzi barocchi dell'inizio del XIX secolo. Nel 1867, l'architetto Eugène Petiti (1809–1883) aggiunse un corridoio nel lato sud dell'edificio, replicando esattamente lo stile del 1580.

L'edificio è stato completamente rinnovato negli anni 2000.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ancien hôtel de ville dit Neue Bau, actuellement Hôtel de la Chambre de Commerce et d'Industrie de Strasbourg et du Bas-Rhin, French Ministry of Culture. URL consultato il 9 novembre 2015.
  2. ^ Ancien Hôtel de Boecklinsau, archi-wiki.org. URL consultato il 9 dicembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Recht, Roland; Foessel, Georges; Klein, Jean-Pierre: Connaître Strasbourg, 1988, ISBN 2-7032-0185-0, pages 155–157

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]