Nausinoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nausinoo è una figura della mitologia greca, figlio di Ulisse e della ninfa Calipso. Compare nella Teogonia.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Un giorno Ulisse, scampato al vortice di Cariddi, approdò sull'isola e Calipso se ne innamorò. L'Odissea racconta come ella lo amò e lo tenne con sé, secondo Omero, per sette anni (secondo lo Pseudo-Apollodoro cinque e secondo Igino solo uno). Da questa unione nacquero due fratelli Nausitoo e, appunto, Nausinoo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Moderne[modifica | modifica wikitesto]

  • Angela Cerinotti, Miti dell'antica Grecia e di Roma Antica, Verona, Demetra, 1998, ISBN 978-88-440-0721-8.
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca