NGC 69

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 69
Galassia lenticolare
NGC 0069 SDSS.jpg
NGC 69 (SDSS)
Scoperta
ScopritoreR. J. Mitchell
Data1855
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneAndromeda
Ascensione retta00h 18m 20,49s
Declinazione+30° 02′ 20,8″
Distanza310 milioni[1] a.l.  
Magnitudine apparente (V)14,7
Dimensione apparente (V)0,5' x 0,45'[1]
Redshift0,022285
Luminosità superficiale13,9
Velocità radiale6680 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia lenticolare
ClasseS0
Dimensioni45000[1] a.l.  
Altre designazioni
VV 166e, ARK 005, CGCG 499-105, CGCG 0015.7+2946, MCG +05-01-066, 2MASX J00182051+3002235, 2MASXi J0018205+300223, GALEXASC J001820.54+300224.0, PGC 001191, SRGb 062.054
Mappa di localizzazione
NGC 69
Andromeda IAU.svg
Categoria di galassie lenticolari

Coordinate: Carta celeste 00h 18m 20.49s, +30° 02′ 20.8″

NGC 69 è una galassia lenticolare nella costellazione di Andromeda. È un membro del gruppo NGC 68. È stata scoperta nel 1855 da R. J. Mitchell, che l'ha descritta "estremamente vaga, molto piccola e rotonda".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Courtney Seligman, NGC 50-99, su cseligman.com. URL consultato il 29 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica