Myasishchev M-59K

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Myasishchev M-59K
Descrizione
TipoBombardiere strategico portaerei
ProgettistaVladimir Michajlovič Mjasiščev
CostruttoreURSS URSS
Data ordine1959
Data primo volol'aereo rimase sulla carta
Data ritiro dal servizioprogramma cancellato
Utilizzatore principaleSovetskie Voenno-vozdušnye sily
Esemplari1
Sviluppato dalMyasishchev M-56
Dimensioni e pesi
Peso max al decollo220.000-240.000 kg
Propulsione
Motorequattro turbogetti NK-11
Potenza4 x 25.000-26.000 kgf
Prestazioni
Velocità max3.700 km/h
Autonomia16.000 km
Tangenza27.500 m
Armamento
Missiliuno

testpilot.ru

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Myasishchev M-59K è un bombardiere strategico portaerei progettato dall'OKB-23 di Vladimir Michajlovič Mjasiščev nel 1959. Sviluppato a partire dal Myasishchev M-56, non fu mai realizzato.

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La sigla M-59, nei progetti Myasishchev, venne utilizzata inizialmente per un aereo di linea. Tuttavia, nel 1959, fu usato per indicare il progetto relativo ad una variante portaerei del bombardiere Myasishchev M-56, a cui lo stesso ufficio tecnico stava lavorando già da un paio d'anni[1].

Complessivamente, vennero studiate due configurazioni[1]:

  • la prima, con sei turbogetti RD-7-300;
  • una seconda, con quattro turbogetti NK-11, che venne sviluppata successivamente e che si può considerare quella definitiva.

I motori avrebbero dovuto spingerlo ad una velocità massima nell'ordine dei 3.700-4.000 km/h, con un'autonomia stimata di 16.000 km[1].

Dal punto di vista tecnico, si trattava di un velivolo con un peso al decollo di circa 220-240 tonnellate, con alette canard, ala a delta, prese d'aria circolari e doppi impennaggi verticali. La tangenza operativa prevista era di 27.000-27.500 metri (ultima versione)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d testpilot.ru.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]