Mirepoix (gastronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mirepoix
Mirepoix(cuisine).JPG
Battuto di verdure tagliate a mirepoix
Origini
Luogo d'origineFrancia Francia
Dettagli
Categoriacondimento

Mirepoix (AFI: /miʁ'pwa/) è il termine tecnico in lingua francese per indicare un battuto o una dadolata di verdure di taglia media (5–6 mm).[1] Generalmente si riferisce ad un misto di cipolle, carote e sedano tagliati a piccoli cubetti che può essere crudo, soffritto, saltato con un grasso o arrostito. Può essere arricchito con prezzemolo e altri sapori o erbe aromatiche, come salvia, rosmarino o alloro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questa preparazione è stata creata dal cuoco personale del Duca di Lévis-Mirepoix, attorno al XVII secolo.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Si prendono le verdure e si tagliano in cubetti dallo spessore di 5-6 mm. Può essere usata a crudo o si può far soffriggere in un poco d'olio.
Come grassi si possono usare anche il burro, la margarina il lardo o la pancetta.

Uso[modifica | modifica wikitesto]

Il battuto è la base di numerosi piatti come brodo, zuppe, minestre,[2] spezzatino, pesce e salse.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la cucina francese ne esistono due versioni:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Verdure e tecniche di taglio, in Panorama Chef, 19 gennaio 2016. URL consultato il 13 febbraio 2018.
  2. ^ Minestra di battuto. Cucinare meglio. Ricette.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina