Mihály Pollack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto del 1820

Mihály Pollack (Vienna, 30 agosto 1773Pest, 5 gennaio 1855) è stato un architetto austriaco con cittadinanza ungherese, ritenuto il maggior esponente dello stile neoclassico in Ungheria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mihály Pollack imparò inizialmente dal padre, che era capomastro, e infine studiò presso l'Accademia di belle arti di Vienna sotto Johann Ferdinand Hetzendorf von Hohenberg.

Si trasferì quindi a Milano presso il fratellastro Leopoldo Pollack e trovò lavoro presso il duomo di Milano, ma sul finire del settecento si trasferì a Pest, dove realizzò numerose residenze e case di campagna, alcune delle quali in stile neogotico. Tra le sue opere più importanti si ricorda il Museo nazionale ungherese, costruito a partire dagli anni trenta dell'Ottocento, in un neogreco convenzionale, ma corretto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nikolaus Pevsner, John Fleming, Hugh Honour, Dizionario di architettura, Torino, Einaudi, 2005

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN23223671 · ISNI (EN0000 0000 6681 0904 · LCCN (ENnb2009001121 · GND (DE129619833 · ULAN (EN500019308 · CERL cnp00616924