Michele Governatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michele Governatori (2012)

Michele Governatori (Mondavio, 9 giugno 1972) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea a Milano nel 1996 in Economia Politica specializzandosi in Economia dell'energia e dell'ambiente e lavora in diverse aziende del settore come esperto di regolamentazione dei mercati energetici. Collabora dal 2002 con la rivista letteraria Fernandel. Nel 2003 fonda, insieme tra gli altri allo scrittore Federico Platania, il gruppo di "provocatori letterari" I libri in testa, tuttora attivo a Roma. Cura dal 2009 su Radio Radicale la rubrica Derrick dedicata a energia e ambiente. Il 1º novembre 2010, nel corso del IX Congresso di Radicali Italiani a Chianciano Terme (SI) è eletto componente del Comitato Nazionale del movimento per l'anno politico 2010-11. Nel 2011-12 è invece membro di Direzione del movimento.

Attività letteraria[modifica | modifica wikitesto]

Sue principali pubblicazioni di narrativa i romanzi Venere in topless (Fernandel, 2003), Il paese delle cicogne (Foschi, 2004) e La città scomparsa (Barbera, 2006), caratterizzati da una lingua informale, da uno spiccato interesse per l'attualità e per l'ecologia, ma soprattutto da un'attenzione verso personaggi perdenti o velleitari: "Un sognatore abietto, ottuso e vile" è il protagonista di La città scomparsa secondo il critico letterario Luca Mastrantonio (Il Riformista, 9/2/2007), "Una persona semplice, sciocca, ma fondamentalmente onesta" secondo lo scrittore e critico Piersandro Pallavicini (La Stampa, 10/3/2007).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46497971 · ISNI (EN0000 0000 4922 3601 · SBN IT\ICCU\MODV\255774 · LCCN (ENno2005068174 · WorldCat Identities (ENno2005-068174