Michael Franti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Franti
Franti, Michael (2008).jpg
Michael Franti in concerto nel 2008
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
Reggae
Rock
Funk
Periodo di attività musicale 1984 – in attività
Strumento voce, chitarra
Etichetta Anti-Records
Boo Boo wax
Capitol Records
Gruppo attuale MichaelFranti & Spearhead
Gruppi precedenti The Disposable Heroes of Hiphoprisy, Beatnigs
Album pubblicati 16
Studio 16
Sito ufficiale

Michael Franti (Oakland, 21 aprile 1966) è un rapper, poeta, musicista e compositore statunitense.

Dal 1994 è accompagnato dalla sua band personale, gli Spearhead, dei quali è cantante e occasionalmente chitarrista, che unisce l'hip hop a diversi altri stili musicali, quali il reggae, il folk, il funk, il jazz ed il rock.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1986 Franti ha fatto parte di un gruppo musicale punk industrial, i The Beatnigs, con il DJ Rono Tse. Con lui, nel 1991, ha fondato anche il gruppo crossover The Disposable Heroes of Hiphoprisy, che ha visto la partecipazione del chitarrista jazz Charlie Hunter. I testi del gruppo erano estremamente taglienti contro le ingiustizie del mondo. Nel 1994 Franti ha formato il proprio gruppo personale, gli Spearhead, sperimentando e mescolando vari generi musicali, mantenendo inalterati i suoi messaggi. La sua critica alla rampante violenza del mondo dei gangsta rap gli attirò pesanti critiche da quell'ambiente, alcuni giunsero a ridicolizzarlo per essere stato adottato da bambino da genitori bianchi. Michael Franti continua a scrivere e cantare di AIDS, di senzatetto, di rapimenti, della brutalità della polizia e della pena di morte, dando voce ad un desiderio di pace e giustizia che prescinde dal colore della pelle, cercando sempre però di infondere energia positiva e ottimismo, dando messaggi di speranza per il futuro.

Michael Franti in Italia è particolarmente noto anche per aver collaborato diverse volte con il cantautore italiano Lorenzo Jovanotti Cherubini, suo grande estimatore e amico. Nel 1999 duettano per la prima volta nel pezzo Dal basso, nell'album Lorenzo 1999 - Capo Horn e nel 2008 cantando con lui il pezzo Mani libere 2008 dell'album Safari. Successivamente nel Safari Tour è salito sul palco del Palalottomatica di Roma cantando proprio quest'ultima canzone e sul palco del Forum di Assago dove ha, inoltre, aperto il concerto con la sua sua band. Nel 2011 ha di nuovo duettato con il cantautore nella canzone Battiti di ali di farfalla nel nuovo album Ora. Ha nuovamente duettato con Lorenzo al Forum di Assago il 13 maggio 2011, aprendo anche questa volta il concerto. A giugno dello stesso anno viene pubblicato in Italia il singolo The Sound of Sunshine che ha avuto grande successo l'anno precedente negli Stati Uniti. Per l'occasione, solo in Italia, questo singolo, viene pubblicato con la collaborazione di Jovanotti che balza subito in classifica arrivando alla terza posizione.[1] Nel 2014 ha collaborato con Caparezza al brano È tardi, presente nell'album Museica.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Franti and Spearhead al Wakarusa 2006
  • "Television, the drug of the nation, breeding ignorance and feeding radiation..." (Televisione, la droga di stato, alimenta l'ignoranza e diffonde radiazioni...")
  • "You can bomb the world into pieces, but you can't bomb it into peace..."
  • "Music has the ability to pull emotions out of people that they didn't know existed. Through the beat and melody and through storytelling we are all part of a long ancient tradition and music can be used as much for good as it can be for evil." (la musica ha la capacità di estrarre dalle persone emozioni di cui loro nemmeno conoscevano l'esistenza. Attraverso il ritmo, la melodia ed il racconto siamo tutti parte di un'antica tradizione in cui la musica può essere usata sia per il bene che per il male)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN166386586 · LCCN: (ENno00029788 · ISNI: (EN0000 0001 1483 6974 · GND: (DE135487145 · BNF: (FRcb139877143 (data)