Mezen' (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mezen' - Мезень
Stato Russia Russia
Circondari federali Distretto Federale Nordoccidentale
Soggetti federali Comi Comi
Arcangelo Arcangelo
Lunghezza 966 km
Portata media 886 m³/s
Bacino idrografico 78 000 km²
Nasce monti Timani
Sfocia mar Bianco

Il Mezen' è un fiume della Russia europea settentrionale (Repubblica dei Comi e oblast' di Arcangelo), tributario del mar Bianco.

Nasce dal versante sud-occidentale dei bassi rilievi dei monti Timani, con direzione inizialmente sud-occidentale; piega poi decisamente assumendo direzione nordoccidentale, scorrendo attraverso i bassopiani paludosi della regione costiera del mar Bianco, dove sfocia in prossimità di una piccola insenatura alla quale dà il nome (golfo del Mezen', Mezenskaja guba). I principali affluenti sono la Vaška e la Bol'šaja Loptjuga dalla sinistra idrografica, la Mezenskaja Pižma, la Sula e la Pëza da destra.

Il Mezen' è navigabile per circa 200 km a monte della foce (fino alla confluenza dell'affluente Vaška), che salgono a quasi 681 (fino all'insediamento di Makar-Ib) nella stagione tardo primaverile, che vede i massimi valori annui di portata d'acqua (si possono raggiungere valori intorno ai 9.500 m³/s, a fronte della media annua di 886).

L'intero bacino del fiume è poco popolato per ragioni climatiche: i principali insediamenti incontrati sono la cittadina omonima, nei pressi della foce, e Usogorsk nell'alto corso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4115134-3
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia