Mesima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mésima
StatoItalia Italia
RegioniCalabria Calabria
ProvinceVibo Valentia Vibo Valentia Reggio Calabria Reggio Calabria
Lunghezza50 km
Portata media11,8 m³/s
Bacino idrografico815 km²
NasceMonte Cucco, Serre Calabresi
SfociaMar Tirreno

Il Mesima è uno dei fiumi maggiori della Calabria centro-meridionale e uno dei principali della regione (il 5°) per portata d'acqua con quasi 12 m³/sec alla foce.

Le sue sorgenti sono situate sulle Serre calabresi tra i comuni di Vallelonga e Simbario, in provincia di Vibo Valentia. Dopo un primo tratto in estrema discesa, le acque giungono nella valle sottostante. Questa non rappresenta un vallone tracciato dal torrente, ma è un graben. Dopo un percorso di circa trenta km il fiume riceve il suo principale affluente, il fiume Marepotamo e raggiunge la Piana di Gioia Tauro, e quindi la provincia di Reggio Calabria, dove, in breve, nei pressi di Rosarno e al confine con il territorio di San Ferdinando, si getta nelle acque del golfo di Gioia Tauro.

Come gran parte dei corsi d'acqua della Calabria, è ricco d'acqua nei mesi invernali, dove a volte dà luogo a imponenti piene e pesantemente in secca durante il periodo estivo, pur presentando una minima di ancora 2 m³/s.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ministero di agricoltura, industria e commercio (a cura di), Fiume Mesima (cap. XIX), in Carta idrografica d'Italia. Corsi d'acqua dell'Appennino meridionale e dell'antiappennino adriatico a sud del Sele e del Sangro, Roma, Tipografia nazionale di G. Bertero e c., 1906, pp. 160-168.

Collegamenti esterni fiume mesima[modifica | modifica wikitesto]

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria