Max Wladimir von Beck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Max Wladimir von Beck

Camera dei signori d'Austria
Gruppo
parlamentare
aristocratici

Dati generali
Partito politico Conservatore
Professione funzionario

Baron Max Wladimir von Beck (Vienna, 6 settembre 1854Vienna, 20 gennaio 1943) è stato un politico austriaco, primo ministro dell'Impero austro-ungarico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu nominato presidente dei ministri nel giugno 1906 nel mezzo di una crisi di stato, contro l'opposizione della nobiltà e dell'erede al trono Francesco Ferdinando, di cui era stato il maestro.

Introdusse e promosse una politica di avanzate riforme sociali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia dei Personaggi Storici, Storia Illustrata, p. 80, Mondadori, 1970

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo Ministro dell'Impero austriaco Successore
Konrad zu Hohenlohe-Waldenburg-Schillingsfürst giugno 1906 - novembre 1908 Richard von Bienerth-Schmerling
Controllo di autoritàVIAF: (EN3264300 · GND: (DE118654373
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie