Maurizio Carnino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maurizio Carnino
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 82 kg
Short track Short track speed skating pictogram.svg
Società Forestale
Palmarès
Giochi olimpici invernali 1 1 0
Campionati mondiali 1 1 2
Campionati mondiali a squadre 0 0 2
Campionati europei 5 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Pattinaggio di velocità Speed skating pictogram.svg
 

Maurizio Carnino (Torino, 7 marzo 1975) è un ex pattinatore di short track ed ex pattinatore di velocità su ghiaccio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima gara in nazionale è stata la Europa Cup del 1993, a soli 18 anni.

Nel 1994 partecipa ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer vincendo la medaglia d'oro nella staffetta 5000 mt.

Nel 1996 diventa, a soli 21 anni, l'atleta più "anziano" della squadra italiana, nonché uno dei leader trascinatori.

Nel 2002 vince la medaglia d'argento nella staffetta 5000 mt. ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City.

Tra il 1994 e il 1998 è uno dei più forti atleti del mondo nella distanza dei 500 mt, detentore del record mondiale nel 1995.

Molto competitivo anche nei 1000 mt., dove come miglior risultato ottiene il 3º posto ai campionati mondiali del 1995.

Conclude la sua carriera a Torino, dove, cambiando specialità, partecipa con la nazionale italiana di pista lunga ai XX Giochi olimpici invernali, qualificandosi nella distanza dei 500 mt. con il tempo di 35"85.

  • 14 anni in nazionale A
  • 4 partecipazioni olimpiche
  • 3 titoli italiani assoluti
  • 21 volte sul podio in coppa del mondo

Noto ai compagni e agli avversari come "Mao", vive attualmente a Rotzo (Vicenza)[senza fonte].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici invernali[modifica | modifica wikitesto]

Campionati mondiali di short track[modifica | modifica wikitesto]

Campionati mondiali di short track a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Campionati europei di short track[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 26 aprile 2002. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]
Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
«Campione mondiale Short Track - Staffetta m 5000»
— Roma, 1996.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Maurizio Carnino, su quirinale.it. URL consultato il 10 aprile 2011.
  2. ^ Benemerenze sportive di Maurizio Carnino, su coni.it, Comitato Olimpico Nazionale Italiano. URL consultato il 21 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]