Matteo Manassero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matteo Manassero
Matteo Manassero Round 3 Open de France 2013 t134713.jpg
Matteo Manassero nel 2013
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 79 kg
Golf Golf pictogram.svg
Ranking 355[1]
Best ranking 25º
Palmarès
Oro The Amateur Championship 2009
Oro Castellò Masters 2010
Oro Malaysian Open 2011
Oro Barclays Singapore Open 2012
Oro BMW PGA Championship 2013
Statistiche aggiornate all'11 dicembre 2015

Matteo Manassero (Negrar, 19 aprile 1993) è un golfista italiano. Detiene il record di più giovane vincitore dello European Tour. Dal 2013 è, inoltre, il più giovane vincitore del BMW PGA Championship.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Negrar, in provincia di Verona, il 19 aprile 1993, comincia a giocare a golf all'età di 3 anni e mezzo[2] presso il circolo Golf Club Villafranca. Passa nel 1998 al Gardagolf Country Club di Soiano del Lago (BS) allenato da Franco Maestroni. Attualmente Matteo si allena e vive al Golf Club Monticello (nei pressi di Como) ed è seguito da Alberto Binaghi.

Nel 2009, a soli 16 anni, vince il British Amateur Championship[3], uno dei due Major per dilettanti. Con questa vittoria Matteo stabilisce il record di più giovane vincitore del torneo e primo italiano, garantendosi l'invito a due Major: l'Open Championship e il Masters.

Durante l'Open Championship del 2009 a Turnberry, Matteo si piazza al 13º posto, a pari merito con Francesco Molinari, meritandosi la Silver Medal: il premio assegnato al migliore dilettante in gara.

Il 9 aprile 2010, all'età di 16 anni, 11 mesi e 22 giorni, Manassero batte il record del sudafricano Bobby Cole (che resisteva dal 1967) divenendo il più giovane giocatore a passare il taglio del Masters, piazzandosi al 36º posto.

Passa professionista nel maggio del 2010 e decide di esordire all'Open d'Italia, classificandosi nei primi 30. Invitato successivamente in Inghilterra a giocare il BMW PGA Championship a Wentworth, supera il taglio e chiude il torneo al 17º posto.

Il 24 ottobre 2010, Manassero vince il Castelló Masters in Spagna diventando a 17 anni, 6 mesi e 5 giorni il più giovane vincitore di un torneo dello European Tour. Il record era detenuto in precedenza dal neozelandese Danny Lee, vincitore nel febbraio 2009 del Johnnie Walker Classic.

Il 30 novembre 2010 gli viene assegnato a Wentworth il titolo di "Sir Henry Cotton Rookie of the Year" dello European Tour, riconoscimento dato in passato anche a Nick Faldo, Tony Jacklin, Sandy Lyle, José María Olazábal e Colin Montgomerie.[4]

Nell'aprile 2011 a pochi giorni dal suo 18º compleanno, conquista il suo secondo torneo dello European Tour, imponendosi nel Malaysian Open disputato al Kuala Lumpur Golf & Country Club.

L'11 novembre 2012 conquista il Barclays Singapore Open superando con un eagle alla terza buca di playoff il sudafricano Louis Oosthuizen[5] diventando così il primo teenager a vincere 3 tornei dello European Tour.

Il 26 maggio 2013 conquista il prestigioso BMW PGA Championship sul campo di Wentworth Club dopo un playoff di quattro buche contro Simon Kahn e Marc Warren, diventando così il più giovane vincitore nella storia del torneo e raggiungendo il 25º posto dell'ordine di merito mondiale.

Ad inizio gennaio 2014 cambia sponsor tecnico passando da Titleist a Callaway.

Vittorie da dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie da professionista (4)[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie nello European Tour (4)

Nr. Data Torneo Punteggio Margine Secondo classificato
1 24 Ott. 2010 Castelló Masters Costa Azahar −16 (68–66–67–67=268) 4 colpi Spagna Ignacio Garrido
2 17 Apr. 2011 Malaysian Open −16 (66–71–67–68=272) 1 colpo Francia Grégory Bourdy
3 11 Nov. 2012 Barclays Singapore Open -13 (70-68-64-69=271) Playoff Sudafrica Louis Oosthuizen
4 26 Mag. 2013 BMW PGA Championship -10 (69-71-69-69=278) Playoff Inghilterra Simon Khan, Scozia Marc Warren

Playoff nello European Tour (2–0)

No. Anno Torneo Avversario Risultato
1 2012 Barclays Singapore Open Sudafrica Louis Oosthuizen Vittoria con un eagle alla terza buca
2 2013 BMW PGA Championship Inghilterra Simon Khan, Scozia Marc Warren Vittoria con un birdie alla quarta buca

Risultati nei tornei major[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
The Masters DNP T36 LA DNP DNP CUT CUT DNP DNP
U.S. Open DNP DNP T54 T46 CUT DNP DNP T46
Open Championship T13 LA DNP CUT DNP CUT T19 CUT CUT
PGA Championship DNP DNP T37 CUT T72 CUT DNP DNP

LA = miglior dilettante
DNP = non partecipante
CUT = taglio mancato
"T" = pari merito
Sfondo verde per le vittorie. Sfondo giallo per Top-10.

Riepilogo carriera nello European Tour[6][modifica | modifica wikitesto]

Anno Vittorie Guadagni (€) Pos.
2010 1 890.402 31
2011 1 859.461 31
2012 1 1.595.093 13
2013 1 1.414.471 11
2014 0 576.837 60
2015 0 91.763 167
2016 0 471.707 73
Carriera* 4 5.899.734

* Al 18 dicembre 2016.

Riepilogo carriera nel PGA Tour[7][modifica | modifica wikitesto]

Anno Vittorie Guadagni ($) Pos.
2011 0 133.283 -
2012 0 31.979 -
2013 0 64.809 -
2014 0 336.968 -
2015 0 0 -
2016 0 34.430
Carriera* 0 601.469 569

* Al 18 dicembre 2016.

Gare a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Dilettante

Professionista

  • Royal Trophy (in rappresentanza dell'Europa): 2011 (vincitore)
  • Seve Trophy (in rappresentanza dell'Europa Continentale): 2011, 2013 (vincitore)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ da Il Giornale.it dell'11/03/08
  3. ^ da Tshot del 20/06/09
  4. ^ (EN) europeantour.com, Manassero Named Sir Henry Cotton Rookie of the Year, su europeantour.com, 30 novembre 2010. URL consultato il 30 novembre 2010.
  5. ^ Manassero, il marchio del campione, Trionfa con un eagle allo spareggio - La Gazzetta dello Sport
  6. ^ europeantour.com, European Tour - Players, su www.europeantour.com. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  7. ^ PGATOUR.com – Matteo Manassero Career, in PGATour. URL consultato il 18 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]