Marter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marter
frazione
Marter – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
ComuneRoncegno Terme-Stemma.png Roncegno Terme
Territorio
Coordinate46°01′56.24″N 11°23′28.14″E / 46.03229°N 11.39115°E46.03229; 11.39115 (Marter)Coordinate: 46°01′56.24″N 11°23′28.14″E / 46.03229°N 11.39115°E46.03229; 11.39115 (Marter)
Altitudine423 m s.l.m.
Abitanti15
Altre informazioni
Cod. postale38050
Prefisso0461
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiMarteroti
PatronoS. Margherita
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marter
Marter

Marter è una frazione del comune di Roncegno Terme in provincia di Trento, posta a 423 m sul livello del mare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal latino "Campus Martius", in quanto il paese risiede sul luogo di un campo legionario sulla via Claudia Augusta Altinate.

Il centro del paese è marcato dalla presenza di un'antica torre romana, oggi chiamata dagli abitanti del luogo "Tor Tonda" in quanto la sua pianta si sviluppa lungo una circonferenza e si contrappone ad un'altra rovina di pianta rettangolare, la "Tor Quadra", situata nell'adiacente comune di Novaledo.

Di fronte alla "Tor Tonda" è situato il "Ponte della Bastia" costruito sul fiume Brenta. Questo ponte collega le due parti del paese: "Marter" e "Brustolai".

Come toponimo torna a Bedollo nel Pinetano (v.; dove pure c'è stato uno stanziamento tedesco medioevale). Dall'omonimo cognome tirolese presente in Val Martello e nel Sarentino[1]. Quest'ipotesi pare assai più convincente di quella proposta dalla Finotti dalla voce dialettale màrter 'martora' (semmai nel senso di 'faina' e non di 'martora') o di quella del Lorenzi da martire. Dal toponimo è derivato il soprannome di famiglia 'Marteroti'.[2]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il paese si sviluppa su due conoidi di deiezione, quello settentrionale chiamato "conoide del Marter" e quello meridionale chiamato "conoide dei Brustolai".

Il paese è attraversato interamente dal fiume Brenta e dalla statale SS47 oltre che dalla ferrovia della Valsugana. Nel paese è posta la stazione Roncegno Bagni - Marter.

Società[modifica | modifica wikitesto]

La patrona del paese è S.Margherita che viene celebrata nella omonima sagra paesana che ha luogo attorno a metà luglio.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Esistono diverse società sportive che hanno sede a Marter:

  • U.S. Marter (Pallavolo, Tennis Tavolo, ...)
  • Bocciofila Tor Tonda (Bocce)
  • Orienteering Crea Rossa (Orienteering)
  • Softair Black Flies Clan (Softair)

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [farneller 1923, 80]
  2. ^ [DTT 1998; Finotti 1953, nro 308; Lorenzi 1932,408; Prati 1958, 81]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Valsugana Portale Valsugana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Valsugana