Mark Indelicato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mark Indelicato

Mark Indelicato (Filadelfia, 16 luglio 1994) è un attore, cantante, fotografo e fashion blogger statunitense. È famoso per aver interpretato il ruolo di Justin Suarez, il nipote di Betty Suarez, nella serie televisiva Ugly Betty.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mark Indelicato è nato a Filadelfia, figlio di Lynn e Mark Indelicato, Sr.[1] Ha origini per tre quarti italiane e un quarto portoricane.[2] Si è formato presso il The Actors Center di Filadelfia ed è studente della Dupree School of Music di Linwood. Ha iniziato a recitare a otto anni al Walnut Street Theater di Filadelfia ed è apparso in spot televisivi nazionali, nelle serie televisiva della CBS Hack e Chappelle's Show, ed era nel cast di Ugly Betty fino alla fine della serie avvenuto nel 2010. Ha inoltre frequentato Professional Performing Arts School, prima di ritornare a Los Angeles. Sulla sua pagina Twitter, Indelicato ha dichiarato "Sono ufficialmente un pescetariano."

Indelicato ha avuto un ruolo in un episodio della serie televisiva Zack e Cody al Grand Hotel in un episodio speciale dedicato ad High School Musical.[3]

È apparso in un episodio speciale di Dr. Phil sugli adolescenti vittima di bullismo dopo aver fatto coming out. Ha condiviso la sua esperienza di quando ricevette numerose minacce di morte e abusi verbali da parte di persone per il suo ruolo in Ugly Betty.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Philadelphia Inquirer Jonathan Storm column: from Phila. acting class to 'Ugly Betty' star, Hignbeam.com. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  2. ^ William Keck, Indelicato gives bite to 'Betty' : ABC's hit series fashions a rare boy character, Usatoday.com. URL consultato il 3 settembre 2013.
  3. ^ Disney Channel Medianet, Disney Channel Medianet. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN101545529 · ISNI (EN0000 0000 7194 3023 · LCCN (ENno2009168667