Mario Rossi (medico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mario Vittorio Rossi (Costa di Rovigo, 25 settembre 1925Roma, 21 settembre 1976) è stato un medico e attivista italiano, dal 1952 al 1954 presidente della Gioventù Italiana di Azione Cattolica.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1925 a Costa di Rovigo, compì gli studi nel capoluogo. Laureatosi in medicina all'Università di Padova, nel 1948 fu eletto presidente diocesano della Gioventù maschile dell'Azione Cattolica di Rovigo.

Nel 1952 fu eletto presidente della GIAC, l'associazione giovanile dell'Azione Cattolica, appoggiato da mons. Giambattista Montini (che nel 1963 divenne papa con il nome di Paolo VI); si dimise nel 1954[1][2] in contrasto con il presidente nazionale dell'associazione, Luigi Gedda, il quale vedeva l'Azione Cattolica come un movimento che doveva contare per il numero di persone che poteva schierare in funzione elettorale[3], e per il suo sostegno a un'alleanza della DC con monarchici e missini, cosa alla quale Rossi si opponeva[3].

Le dimissioni di Rossi, il quale aveva cercato di fare in modo che l'associazione da lui presieduta rimanesse quanto più possibile indipendente dalla DC[4], innescarono una crisi associativa, cui fecero seguito l'abbandono dalle cariche di numerosi altri dirigenti locali[4].

La portata storica della crisi che coinvolse l'Azione Cattolica in quel periodo, e delle sue principali figure, in primis gli stessi Gedda e Rossi, sono state oggetto, o sono state citate, in vari studi e conferenze, tra cui si segnalano i convegni Mario Vittorio Rossi, un cattolico laico (Rovigo, 1999[5]), Abitare la città. Sulle orme di Giuseppe Lazzati (Milano, 2008[6]) e il libro La Gioventù Cattolica in cammino (Milano, 2003[7]).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Testo della lettera di dimissioni di Mario V. Rossi inviata ai singoli Vescovi delle Diocesi italiane, lovatti.eu. URL consultato il 27 dicembre 2010.
  2. ^ Lettera di dimissioni di Mario V. Rossi inviata ai Presidenti Diocesani, ai Delegati Regionali e Consultori, lovatti.eu. URL consultato il 27 dicembre 2010.
  3. ^ a b Canavero, «Un secolo fa nasceva Giuseppe Lazzati»
  4. ^ a b Studi, Giorgio Vecchio, «I cattolici italiani e la questione giovanile», pag. 547
  5. ^ Un cattolico laico
  6. ^ Abitare la città
  7. ^ Gioventù Cattolica

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN69815931 · LCCN: (ENnr2005026915 · SBN: IT\ICCU\BVEV\118591 · ISNI: (EN0000 0000 7819 5371 · GND: (DE122658779 · BNF: (FRcb12296071m (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie