Mario Cosmai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Babbo.png

«...Vent'anni: un libro informe che le dita
si compiaccion talora di sfogliare,
libro di luci ed ombre, la mia vita.
Pagine dense e vuote. Gioventù
vi ha vergato ineffabile il suo mondo.
Vagheggia il libro un titolo: virtù.»

("Settembre", 1947, da "I canti del Palazzuolo")

Mario Cosmai (Bisceglie, 22 settembre 1926Bisceglie, 18 dicembre 2002) è stato un giornalista, storico e linguista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bisceglie da Michele Cosmai, professore di matematica, e da Teresa Araneo, di nobile famiglia lucana, studia Lettere Classiche presso l'Ateneo di Bari, laureandosi con una tesi sulle denominazioni dell'agro di Bisceglie; nel 1949 è assunto come professore incaricato presso il Liceo Scientifico parificato di Bisceglie, mentre il quadriennio successivo (1950-1954) lo vede docente nella Scuola Media Statale di Troia (Foggia). Abilitatosi all'insegnamento di lettere nella scuola media, torna a Bisceglie nell'Istituto "Cesare Battisti", dove resta ininterrottamente dall'anno scolastico 1954-55 al 1981-82.

Nel 1960 pubblica Storia di Bisceglie, scritta in collaborazione con Giovanni Bruni. L'opera è la prima di una lunga serie di volumi di ambientazione locale: Bisceglie nella storia e nell'arte (1968), Proverbi biscegliesi (1974), Bisceglie guida ai monumenti (1976), la curatela dei Versi dialettali biscegliesi di Riccardo Monterisi (1976), Leggende e tradizioni biscegliesi (1980), Il dialetto biscegliese (1984), i bozzetti riuniti in Luci ed ombra di vita biscegliese (1986), Bisceglie turistica (1989), Cognomi biscegliesi (1990), I canti del Palazzuolo (1990), Antichi toponimi di Puglia e Basilicata (1991), che gli vale critiche positive su scala nazionale, Toponimi Biscegliesi (1994), fino alla silloge di articoli curata in Bisceglie nella Preistoria (2002).

Dagli anni '50 inizia a scrivere per le testate locali e tematiche legate a Bisceglie. Negli anni '80 collabora con la Gazzetta del Mezzogiorno prima come corrispondente locale per curare dal 1988 al 1995 alcune rubriche di linguistica e toponomastica meridionale. All'impegno storiografico si accompagna l'interesse per la linguistica che, dapprima circoscritta al livello locale, ben presto lo porta a toccare temi di ben più vasta portata.

Nel 1974 pubblica un originale Corpus di crittografie mnemoniche, con prefazione di Umberto Eco. Tale sodalizio porta Cosmai a pubblicare nel 1977 un corpus di crittografie sulla rivista di Eco, Versus, con prefazione dello stesso semiologo. Nello stesso ambito di studi, nel 1983 pubblica il volume Italiano a doppio senso.

Nel 1986, in considerazione dell'impegno prodigato per la cultura pugliese, Mario Cosmai è nominato membro ad honorem della Società di Storia Patria della Puglia.

Ha curato dal 1988 al 1995 una rubrica settimanale di linguistica su la Gazzetta del Mezzogiorno. Dal 1986 è stato membro della Società di Storia Patria per la Puglia.

Il 18 dicembre 2002 muore nella città natale. All'indomani della sua scomparsa in sua memoria è stato istituito il premio letterario Mario Cosmai.

Con oltre 500 articoli e con le sue ricerche di storia, arte, folclore e dialetto biscegliese, contribuì alla rinascita culturale, nel dopoguerra, della sua città.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Storia di Bisceglie, 1960
  • Bisceglie nella storia e nell'arte, Levante ed., Bari, 1968
  • Proverbi biscegliesi, Mezzina, Molfetta, 1974
  • Corpus di crittografie mnemoniche, ed. Bompiani, Milano, 1974
  • Leggende e tradizioni biscegliesi, ed. Levante, Bari, 1980
  • Italiano a doppio senso, ed. Levante, Bari, 1982
  • Luci ed ombra di vita biscegliese, ed. Levante, Bari, 1986
  • Bisceglie turistica, ed. Levante, Bari, 1989
  • Cognomi Biscegliesi, ed. Levante, Bari 1990
  • I canti del Palazzuolo, ed. Il Nuovo Palazzuolo, Bisceglie 1990
  • Antichi toponimi di Puglia e Basilicata, ed. Levante, Bari, 1991
  • Bisceglie nella preistoria, 2002
Controllo di autoritàVIAF (EN51821186 · ISNI (EN0000 0000 6299 3424 · SBN CFIV006497 · BAV 495/192934 · LCCN (ENn85301447 · BNF (FRcb129385289 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85301447