Marianne Rosenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marianne Rosenberg
THE WYLD - Roter Teppich vor der Weltpremiere18.jpg
Marianne Rosenberg nel 2014
NazionalitàGermania Germania
GenerePop
Disco
Schlager
Jazz
Periodo di attività musicale1970 – ?
Sito ufficiale
Marianne Rosenberg in concerto

Marianne Rosenberg (Berlino, 10 marzo 1955) è una cantante tedesca.

È famosa soprattutto per la sua hit Er gehört zu mir (Egli appartiene a me - numero 7 nella classifica tedesca del 1975).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marianne Rosenberg è la terza dei sette figli del musicista rom, nativo della Prussia orientale e sopravvissuto al lager di Auschwitz, Otto Rosenberg, ed è cresciuta in una famiglia di artisti.

All'età di 14 anni ha vinto un concorso per nuovi talenti. Dopodiché, già l'anno successivo, ha inciso il suo 45 giri d'esordio, Mr Paul McCartney, suo primo successo. Con i suoi titoli successivi Fremder Mann (Uomo straniero) Ich bin wie du ("Io sono come te"), Marleen e Lieder der Nacht ("Canzoni della notte"), queste ultime due rispettivamente quinta e sesta nella classifica tedesca nel 1976, ha raggiunto il picco più alto della sua carriera negli anni settanta. Le numerose esibizioni in programmi radio e tv (tra cui molte volte nella trasmissione televisiva di classifiche musicali della ZDF ZDF-Hitparade) l'hanno consacrata tra le più grandi star musicali tedesche.

Nel 1975 ha partecipato alla selezione tedesca per l'Eurovision Song Contest, piazzandosi con la sua canzone Er gehört zu mir solo al decimo posto. Ciononostante, la canzone divenne un successo.

Nel 1982 ha inciso Duo Infernal insieme al gruppo punk Extrabreit.

Nel 1997 ha duettato con Sin With Sebastian nel brano He belongs to me.

Nel 2004 ha realizzato una nuova versione di Marleen.

Nel 2008 ha pubblicato per la prima volta un album in stile jazz, dal titolo I'm a Woman.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36462370 · ISNI (EN0000 0001 1874 9157 · LCCN (ENno00049212 · GND (DE123225795