Maria Spezia Aldighieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Spezia Aldighieri

Maria Spezia Aldighieri (Villafranca di Verona, 1828Colognola ai Colli, 1907) è stata un soprano italiano.

È stata una cantante lirica italiana, attiva dal 1849 al 1870, particolarmente apprezzata per le sue recite nelle opere verdiane.
Fu uno dei suoi meriti il successo nella parte di Violetta nella Traviata che debuttò al Teatro San Benedetto di Venezia il 6 maggio 1854, dopo l'insuccesso della prima alla Fenice, il 6 marzo 1853.

Al Teatro San Carlo di Napoli nel 1862 è Amelia in Un ballo in maschera diretta da Nicola De Giosa con Mario Tiberini e Michele Benedetti (basso), Elisabetta di Valois in Don Carlo diretta da De Giosa con Gottardo Aldighieri e la protagonista nel successo della prima assoluta di Caterina Blum di Enrico Bevignani diretta dal compositore con Aldighieri.

Nel 1872 è la protagonista in Norma (opera) con Angelo Mariani (direttore d'orchestra) al Teatro Comunale di Bologna.

Controllo di autoritàVIAF (EN99026587 · ISNI (EN0000 0000 7091 2794 · BNF (FRcb14802898b (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie