Maria Bernarda Bütler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Maria Bernarda Bütler
Suor Maria Bernarda
Suor Maria Bernarda

Religiosa

Nascita Auw (Svizzera), 28 maggio 1848
Morte Cartagena (Colombia), 19 maggio 1924
Venerata da Chiesa cattolica
Beatificazione 29 ottobre 1995
Canonizzazione 12 ottobre 2008
Ricorrenza 19 maggio[1]

Maria Bernarda Bütler, al secolo Verena (Auw, 28 maggio 1848Cartagena de Indias, 19 maggio 1924), fu una religiosa svizzera, fondatrice della Congregazione delle Suore Francescane Missionarie di Maria Ausiliatrice, che fu canonizzata da papa Benedetto XVI nel 2008.

È stata la seconda donna svizzera a salire agli onori degli altari: la prima fu santa Viborada, canonizzata da papa Clemente II nel gennaio del 1047.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da una famiglia di agricoltori benestanti, nel 1866 cercò di entrare tra le suore della Santa Croce di Menzingen, ma l'anno successivo abbracciò la vita religiosa nel monastero di Maria Hilf, delle cappuccine claustrali del terz'ordine regolare di San Francesco, ad Altstätten, dove emise la professione solenne il 4 ottobre 1871.

Ricoprì le cariche di fattora, capocantiniera e maestra delle novizie e, nel 1888, fu eletta superiora del monastero.

Nel 1888 abbandonò la carica di superiora e, a capo di un gruppo di sei religiose, partì in missione per l'Ecuador dove fondò la congregazione delle Suore Francescane Missionarie di Maria Ausiliatrice. Dovette fuggire da questo paese nel 1895, trovando rifugio in Colombia, dove la sua attività missionaria e caritatevole ebbe un grande sviluppo.

Oggi la congregazione è presente con scuole, collegi, asili, ospedali, ospizi in Svizzera, Colombia, Brasile, Austria, Liechtenstein, Italia e alcuni paesi africani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 19 May, Saints.SQPN.com. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN292194682 · GND: (DE119316307