Cappuccine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le cappuccine sono le religiose dei monasteri sui iuris dipendenti dall'Ordine dei Frati Minori Cappuccini o delle congregazioni a esso aggregate.

Le regole per l'aggregazione di una fraternità del terz'ordine di San Francesco all'ordine furono fissate con rescritto della Congregazione per i vescovi e i regolari del 18 novembre 1905: la congregazione che chiede di essere aggregata deve osservare sostanzialmente la regola del terz'ordine approvata da papa Leone X e non deve dipendere da altre famiglie del prim'ordine francescano (conventuali o minori sempliciter dicti); non è, invece, necessario che le congregazioni abbiano nel titolo un riferimento ai cappuccini o che ne adottino l'abito.[1]

Sono aggregate all'ordine:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mariano d'Alatri, DIP, vol. II, col. 192.
  2. ^ Elenco in DIP, vol. II, coll. 195-198.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo