Marc Ravalomanana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marc Ravalomanana
Appl0405.loselesslycropped.jpg

Presidente del Madagascar
Durata mandato 6 marzo 2002 –
17 marzo 2009
Predecessore Didier Ratsiraka
Successore Andry Rajoelina

Marc Ravalomanana (Imerikasina, 12 dicembre 1949) è un politico malgascio, presidente del Madagascar fino al golpe del 17 marzo 2009.

Ravalomanana appartiene all'etnia Merina. È noto per la sua fervente fede cristiana.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 Ravalomanana divenne sindaco della capitale malgascia, Antananarivo. Alle elezioni del 16 dicembre 2001 fu candidato alla presidenza del paese; l'esito delle votazioni fu controverso, e sia Ravalomanana sia il suo avversario (il presidente uscente Didier Ratsiraka) sostennero di aver vinto.

La disputa causò alcuni scontri fra i sostenitori dei due candidati: mentre le zone centrali dell'isola vennero occupate da Ravalomanana, le coste furono fedeli a Ratsiraka e le strade furono interrotte da posti di blocco, anche l'esercito cominciò a dividersi tra chi era fedele a uno o all'altro candidato. Il 22 febbraio 2002, Ravalomanana si autodichiarò presidente, e la sua posizione fu confermata il 29 aprile dall'Alta Corte Costituzionale. Questo, tuttavia, non pose fine agli scontri nel paese, che si conclusero solo con l'esilio forzato di Ratsiraka, il 5 luglio.

Il mandato di Ravalomanana si è concluso il 17 marzo 2009 con la sua rinuncia alla presidenza, avvenuta al termine di un lungo conflitto con i vertici militari che è stato descritto dalla stampa internazionale come un vero e proprio golpe.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze malgasce[modifica | modifica wikitesto]

Gran maestro dell'Ordine nazionale del Madagascar - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'Ordine nazionale del Madagascar

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Classe speciale della gran croce dell'Ordine al merito di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Classe speciale della gran croce dell'Ordine al merito di Germania (Germania)
— 7 aprile 2006
Gran commendatore dell'Ordine della Stella e della chiave dell'Oceano Indiano (Mauritius) - nastrino per uniforme ordinaria Gran commendatore dell'Ordine della Stella e della chiave dell'Oceano Indiano (Mauritius)
— 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Madagascar: è golpe, articolo pubblicato sul sito di Nigrizia il 17 marzo 2009

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN191661203 · ISNI: (EN0000 0003 5685 522X · LCCN: (ENn2003037630 · GND: (DE1083656074 · BNF: (FRcb14492571n (data)