Manolete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monumento a Manolete - Linares.

Manolete, nato Manuel Rodríguez Sánchez (Cordova, 4 luglio 1917Linares, 28 agosto 1947), è stato un torero spagnolo.

È considerato uno dei migliori toreri di tutti i tempi: il suo stile era elegante e serio, ed eccelleva nella suerte de matar, l'uccisione del toro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A soli 13 anni esordì pubblicamente nella scuola per toreri di Montilla, a Cordova.

Nel 1939 divenne torero con la tradizionale cerimonia (alternativa) nella quale un torero autorizza un novillero (principiante) a diventare matador de toros.

Nel 1940 sì esibì nelle principali arene del tempo: a Siviglia, Alicante, Bilbao, Barcellona e Madrid consolidò la sua fama.

Alla fine del 1945 viaggiò in Messico, Perù, Venezuela e Colombia; le sue esibizioni in queste nazioni lo consacrarono come più grande torero del mondo.

Il 16 luglio del 1947 tenne il suo ultimo spettacolo a Madrid. Il 28 agosto seguente, soltanto un mese dopo, un toro Miura chiamato Islero lo incornò mortalmente nella Plaza de Toros di Linares. Manolete spirò nella notte, si sospetta a causa di una trasfusione di sangue erronea, dopo alcune ore di agonia. In quella stessa corrida si esibiva Luis Dominguín. La morte di Manolete lacerò profondamente l'opinione pubblica spagnola, e il Generalísimo Francisco Franco dichiarò tre giorni di lutto nazionale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN24616527 · LCCN: (ENn82015499 · ISNI: (EN0000 0003 6865 3158 · GND: (DE1013253981 · BNF: (FRcb120307240 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie