Malayemys macrocephala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tartaruga mangia-chiocciole della Malesia
Immagine di Malayemys macrocephala mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Testudines
Famiglia Geoemydidae
Sottofamiglia Geoemydinae
Genere Malayemys
Specie M. macrocephala
Nomenclatura binomiale
Malayemys macrocephala
(Gray, 1859)
Sinonimi

Geoclemmys macrocephala
Gray, 1859

La tartaruga mangia-chiocciole della Malesia (Malayemys macrocephala Gray, 1859) è una specie di tartaruga della famiglia dei Geoemididi[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il carapace, che può raggiungere una lunghezza di circa 200 mm, è ovale e leggermente bombato, il suo colore tende al marrone-castagna. Il piastrone è giallo o color crema con grandi macchie scure su ogni scute. La testa ha una colorazione di base nerastra con diverse striature chiare. È una specie carnivora che si nutre principalmente di chiocciole e altri gasteropodi a cui associa anche lombrichi, insetti acquatici, crostacei e piccoli pesci. Le femmine depongono da 4 a 6 uova bianche e allungate, l'incubazione dura all'incirca 167 giorni[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Nella parte occidentale della Malaysia, in Myanmar e Thailandia. Corsi d'acqua a lento corso, piccole raccolte d'acqua[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Malayemys macrocephala, su The Reptile Database. URL consultato il 6 novembre 2016.
  2. ^ a b Brophy, Timothy R. 2004. Geographic variation and systematics in the South-east Asian turtles of the genus Malayemys (Testudines: Bataguridae). Hamadryad 29 (1): 63 – 79.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili