Lycanthropus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lycanthropus
Paese di produzioneItalia
Anno1961
Durata82 min
Dati tecniciB/N
Genereorrore
RegiaPaolo Heusch
SoggettoErnesto Gastaldi
SceneggiaturaErnesto Gastaldi
Casa di produzioneRoyal Film
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaRenato Del Frate (pseud. George Patrick)
MusicheArmando Trovajoli
Interpreti e personaggi
  • Barbara Lass : Priscilla
  • Carl Schell: Julian Olcott
  • Curt Lowens : Direttore Swift
  • Maureen O'Connor: Leonore MacDonald
  • Maurice Marsac: Alfred Whiteman
  • Luciano Pigozzi : Walter
  • Joseph Mercer: Tommy
  • Mary McNeeran: Mary Smith
  • Anni Steinert: Sheena Whiteman
  • Grace Neame: Sandy

Lycanthropus è un film del 1961 diretto da Paolo Heusch. Si tratta di uno dei rari film italiani sui lupi mannari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un collegio femminile, situato nei pressi di un bosco, una ragazza viene trovata morta dilaniata. Iniziano le indagini da parte della polizia ipotizzando che si tratti di lupi mannari.

Produzione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Roma, presso gli studi di Cinecittà. Debuttò nei cinema italiani il 9 novembre 1961, mentre in quelli americani il 6 giugno 1963, distribuito dalla col titolo Werewolf in a Girls' Dormitory. Gli incassi in Italia sono stati pari a 115 milioni di lire.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il regista Paolo Heusch è accreditato con lo pseudonimo Richard Benson, omonimo al futuro musicista romano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema