Lowell Cunningham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lowell Cunningham (Franklin, 21 maggio 1959) è un fumettista e scrittore statunitense, principalmente noto per aver creato The Men in Black, il fumetto che ha dato origine ad un celebre franchise.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cunningham è il creatore della serie di fumetti The Men in Black, serie che è stata la fonte d'ispirazione per il film del 1997 Men in Black, oltre che del sequel del 2002 (Men in Black II), di quello del 2012 (Men in Black 3), e della serie televisiva animata Men in Black.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

  • The Men in Black (con Sandy Carruthers, miniserie di tre volumi, Aircel Comics, gennaio-marzo 1990; trade paperback, giugno 1990, ISBN 0944735606)
  • Alien Nation: The Skin Trade (con Leonard Kirk, miniserie di quattro volumi, Malibu Comics, marzo-giugno 1991)
  • The Men in Black Book II (con Sandy Carruthers & Scott Dutton, miniserie di tre volumi, Aircel Comics, maggio – luglio 1991)
  • Alien Nation: The Public Enemy (con Sandy Carruthers, miniserie di tre volumi, Malibu Comics, dicembre 1991 - marzo 1992)
  • Men In Black: Far Cry (con Dietrich Smith, volume unico, Marvel Comics, agosto 1997)
  • Men in Black: Movie Adaptation (con Rod Whigham, volume unico, Marvel Comics, ottobre 1997)
  • Men In Black: Retribution (con Rod Whigham, volume unico, Marvel Comics, dicembre 1997)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN76014766 · LCCN: (ENno2003108595 · ISNI: (EN0000 0001 1475 2754 · BNF: (FRcb140902453 (data)