Laudomia de' Medici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Laudomia di Pierfrancesco de' Medici, Agnolo Bronzino

Laudomia de' Medici è il nome di due donne appartenute al principale ramo "nobile" della famiglia Medici di Firenze, in particolare a quello dei "Popolani".

Laudomia di Lorenzo de' Medici[modifica | modifica wikitesto]

Laudomia di Lorenzo de' Medici visse tra la fine del Quattrocento e la prima metà del Cinquecento. Era figlia di Semiramide Appiano e di Lorenzo il Popolano, il cugino del Magnifico, che dopo la sua scomparsa ne emulò il prestigio e il carisma. Si sposò nel 1502 con Francesco Salviati. Suo fratello era Pierfrancesco de' Medici, dal quale nacque l'omonima nipote.

Laudomia di Pierfrancesco de' Medici[modifica | modifica wikitesto]

Laudomia di Piefrancesco de' Medici (ultima notizia il 5 dicembre 1559) era figlia di Pierfrancesco de' Medici e Maria Soderini e sorella minore di Lorenzino de' Medici.

Per un periodo visse con la sorella Maddalena nel convento carmelitano di Santa Maria degli Angeli a Firenze. Dopo il delitto del fratello scappò con tutta la famiglia a Bologna (1537). Si sposò nel 1539 con Piero Strozzi, Maresciallo di Francia. Seguì il marito a Venezia e poi in Francia (gennaio 1548). Rimase vedova nel 1558.

Di lei ci resta un pregevole ritratto di Agnolo Bronzino.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medici Portale Medici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medici