Lamech (padre di Noè)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nascita di Noè (J. Tissot, 1896-1902 c.)

Lamech è un personaggio dell'Antico Testamento.

Viene citato in Genesi 5,28[1]: si tratta di un patriarca antidiluviano, figlio di Matusalemme e padre di Noè. Egli rappresenta l'ottavo anello generazionale dopo Adamo lungo la linea di Set nella "Grande Genealogia dei Setiti" di Gen 5[2]. Di lui non si dice nulla, fuorché il fatto che morì a 777 anni, e quindi, avendo vissuto 595 anni dopo la nascita di Noè, morì 5 anni prima del diluvio universale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9158427753206060280 · GND (DE1206131322
  Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di bibbia
  1. ^ Ge 5,28, su laparola.net.
  2. ^ Ge 5, su laparola.net.