Lago Modrac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago Modrac
Modračko jezero Aerial 1.jpg
Vista aerea del lago Modrac.
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Entità Federazione di Bosnia ed Erzegovina
Cantone o regione Tuzla Tuzla
Comune Lukavac
Coordinate 44°29′55″N 18°30′00″E / 44.49861°N 18.5°E44.49861; 18.5Coordinate: 44°29′55″N 18°30′00″E / 44.49861°N 18.5°E44.49861; 18.5
Altitudine 200 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 17 km²
Lunghezza 11 km
Larghezza 1,6 km
Profondità massima 20 m
Profondità media 5 m
Idrografia
Immissari principali Spreča, Turija
Emissari principali Spreča
Mappa di localizzazione: Bosnia ed Erzegovina
Lago Modrac
Lago Modrac

Il lago Modrac o lago di Modrac (in bosniaco Jezero Modrac; IPA: [modrat͡s]) è un lago artificiale della Bosnia ed Erzegovina e con i suoi 17 km² è il terzo lago del Paese per superficie. Il lago si trova nei pressi dell'omonima località nel comune di Lukavac, a circa 3 km dal centro abitato, a sud-ovest della città di Tuzla.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il lago ebbe origine dallo sbarramento del fiume Spreča nei pressi del villaggio di Modrac, effettuato nel 1964 per creare un serbatoio d'acqua destinato ai fabbisogni delle industrie di Tuzla e di Živinice[1]. Col tempo tuttavia il lago ha rivestito anche altre funzioni quali l'irrigazione dei campi della zona, l'accumulo di acqua potabile e, non ultimo, meta del turismo locale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Vista del lago Modrac dalla sua sponda orientale.

Il lago Modrac è uno dei più grandi bacini artificiali della ex-Jugoslavia. Attualmente è alimentato dai fiumi Turija e Spreča, quest'ultimo ne rappresenta l'emissario a partire dalla diga situata sulla sponda settentrionale del lago.

Il lago si trova in una pianura circondata da colline alte tra i 300 e i 400 m; ha una forma allungata, orientato da sud-est a nord-ovest, con una lunghezza di 11 km e una larghezza di 1,6 km. La massa d'acqua è relativamente poco profonda: la profondità media è di circa 5 m, mentre la massima arriva a 20 m.

Il lago riveste una particolare importanza per l'economia della zona, in quanto fornisce energia elettrica alle industrie e insediamenti umani della zona, oltre a costituire un approvvigionamento idrico per l'agricoltura locale. Il lago inoltre attrae appassionati di pesca e in generale turisti del comprensorio locale grazie anche ai numerosi hotel e ristoranti che sorgono sulle sue sponde.

Il lago non è balneabile per via della contaminazione delle acque, particolarmente aggravatasi dopo la metà degli anni '90, dovuta prevalentemente agli sversamenti delle acque reflue industriali e residenziali e lo smaltimento di rifiuti illegali e inquinanti. Nel 2006, per effetto di questa emergenza, è stata emanata una legge per proteggere il lago[2].

Una funivia attraversa il lago per il trasporto di materie prime agli stabilimenti industriali della zona.

La funicolare che attraversa il lago Modrac.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 1985 il lago ospitava numerose specie ittiche, tra cui abramidi, carpe, lucci e pesci gatto. Tuttavia a partire dagli anni '80 la fauna lacustre ha sofferto della intensiva e poco regolamentata attività industriale. Dopo la guerra del 1992-1995 la popolazione ittica ha registrato una nuova crescita[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (BS) Modračko jezero, su bistrobih.ba.
  2. ^ (DE) Martin Valencak, Szenarien zur Raumentwicklung der Region Modrac-see (Kanotn Tuzla, Bosnien und Herzegowina) (PDF), ETH, 3 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]