Laghi anchialini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lagli anchialini a Maui, Hawaii, con l'oceano sullo sfondo.
Ecologi raccolgono organismi viventi dai laghi anchialini di Maui.

Un lago anchialino o pozza anchialina dal greco antico ankhialos, "vicino al mare") è una piccola massa d'acqua senza sbocco collegata all'oceano in maniera sotterranea o inclusa tra rocce laviche ove si creano degli ecosistemi chiusi ed autosufficienti. I laghi anchialini sono una caratteristica della falda costiera a densità stratificata, e l'acqua vicina alla superficie è fresca e salmastra mentre in profondità è salina per intrusione dalla costa sottostante ad una certa profondità. A seconda del sito, a volte è possibile accedere all'acqua salina profonda direttamente dalla pozza anchialina o talvolta da cave sommerse.[1]

Il livello delle acque è fluttuante dovuto ai movimenti della marea in funzione dell'ubicazione costiera dei laghetti.[2] L'entità della fluttuazione dei livelli d'acqua sarà minore (smorzata) e ritardata rispetto alla variazione e ai tempi osservati nella marea adiacente. I controlli primari sullo smorzamento e sfasamento sono la distanza dalla costa e la conducibilità idraulica dei materiali geologici.

I laghi anchialini sono estremamente comuni in tutto il mondo soprattutto lungo le coste neo-tropicali dove la geologia e il sistema acquifero sono relativamente giovani, e non vi è uno sviluppo minimo del terreno. Si verificano tali condizioni quando la roccia è calcarea o di recente formazione vulcanica (pietra lavica). Molti laghi anchialini si trovano sulle coste dell'arcipelago delle Hawaii e nella penisola dello Yucatán, dove sono chiamati localmente cenote, e nell'isola di Natale.[3]

Tali ecosistemi sono visitabili in numerose grotte carsiche quali le grotte di Kostrena[4] o la grotta Zinzulusa[5] in provincia di Lecce. Gli ecosistemi dei laghi anchialini sono stati fatti oggetto di un esperimento da parte della NASA e riprodotti in mini biosfere sigillate contenenti gamberetti provenienti dai laghi anchialini del Borneo, che vivono in ambiente sigillato ed autosufficiente fino a 7 anni.

Studi realizzati nei laghi anchialini spesso identificano regionalmente rare e talvolta specie viventi endemiche.

Alle Hawaii, molti dei laghi ospitano ʻōpaeʻula (gamberetti delle Hawaii, Halocaridina rubra). Il cratere Sailor's Hat è stato creato da un test esplosivo del 1965 in un lago anchialino.[6]

Le grotte carsiche e i laghi anchialini possono spesso essere collegati e contengono fauna di natura diversa: crostacei tra cui remipedia e copepoda e, tra i vertebrati, diverse specie di pesci ciechi e anguille.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bozanic, JE, Preliminary investigations in anchialine caves of Cuba, in In: Heine and Crane (eds). Diving for Science...1993., Proceedings of the American Academy of Underwater Sciences, 13th annual Scientific Diving Symposium, 1993. URL consultato il 18 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2012).
  2. ^ Especies marinas incluidas en el catálogo Español, in magrama.gob.es.
  3. ^ Iliffe T, Humphreys W, Christmas Islands Hidden Secret, in Advanced Diver Magazine, 2016. URL consultato il 2 gennaio 2016.
  4. ^ le Grotte di Kostrena
  5. ^ Grotta Zinzulusa
  6. ^ Richard E. Brock e Julie H. Bailey-Brock, An Unique Anchialine Pool in the Hawaiian Islands, in International Review of Hydrobiology, vol. 83, 1998, pp. 65, DOI:10.1002/iroh.19980830107.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Geologia Portale Geologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geologia