La legge di Bird

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La legge di Bird
Titolo originale Gabriel's Fire
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1990-1991
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 1
Episodi 22
Durata 60 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Donald R. Boyle, Jacqueline Zambrano, Coleman Luck
Interpreti e personaggi
Musiche William Olvis
Produttore Andrew A. Ackerman, Donald R. Boyle, Carol Mendelsohn, Jacqueline Zambrano
Produttore esecutivo Robert Lieberman, Coleman Luck
Casa di produzione Lorimar Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 12 settembre 1990
Al 6 giugno 1991
Rete televisiva ABC
Opere audiovisive correlate
Seguiti Pros and Cons

La legge di Bird (Gabriel's Fire) è una serie televisiva statunitense in 22 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione dal 1990 al 1991. Un sequel della serie, dal titolo Pros and Cons, andò in onda nel corso di 12 episodi la stagione successiva.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Chicago. Gabriel Bird è un ex poliziotto di Chicago, che, più di venti anni prima dell'anno di ambientazione della serie, era stato ingiustamente condannato per l'omicidio del suo partner. In realtà, aveva sparato al suo compagno perché stava per uccidere due persone innocenti, una donna e il suo bambino, a sangue freddo durante un raid della polizia in un appartamento sospettato di essere il quartier generale del Black Liberation Army, un gruppo di violenti attivisti neri. Cacciato dalla polizia e accusato di appartenere al Black Liberation Army, Bird trascorre 20 anni in prigione. Quando Bird viene rilasciato, (il suo caso viene ripreso da una influente avvocatessa che, indagando sulla morte di un detenuto che protestava contro gli abusi, viene a conoscere la storia di Bird) inizia a lavorare come investigatore privato, ingaggiato dall'avvocato Victoria Heller che aveva contribuito a liberarlo.[1]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Gabriel Bird (22 episodi, 1990-1991), interpretato da James Earl Jones (Emmy Award come miglior attore protagonista in una serie drammatica nel 1991).
  • Victoria Heller (22 episodi, 1990-1991), interpretata da Laila Robins.
  • Jamil Duke (22 episodi, 1990-1991), interpretato da Brian Grant.
    È il figlio del detenuto morto in carcere.
  • Louis Klein (22 episodi, 1990-1991), interpretato da Dylan Walsh.
    È l'assistente di Victoria.
  • Empress Josephine (22 episodi, 1990-1991), interpretata da Madge Sinclair (Emmy Award come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica nel 1991).
    È un'amica di Bird proprietaria di un ristorante.
  • Gabriel da giovane (4 episodi, 1990-1991), interpretato da Anthony D. Colby.
  • Rollie Claiborne (3 episodi, 1990-1991), interpretato da Louis Bailey.
  • capitano Jack O'Neil (3 episodi, 1990), interpretato da Chelcie Ross.
    È il fratello del poliziotto ucciso da Bird 20 anni prima, vuole provare la sua colpevolezza.
  • Max Goldstein, interpretato da David Opatoshu (Emmy Award come miglior attore guest star in una serie drammatica nel 1991).

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Donald R. Boyle, Jacqueline Zambrano e Coleman Luck, fu prodotta da Lorimar Television.[2] Le musiche furono composte da William Olvis. James Earl Jones e Madge Sinclair furono gli attori protagonisti del sequel, Pros and Cons, in cui i due si sposano e si trasferiscono a Los Angeles, dove Bird continua la sua professione di investigatore privato.[3]

L'incidente in cui Bird uccide il collega per evitare che questi elimini due persone innocenti (che determina l'intero plot della serie), è ispirato ad un fatto realmente accaduto nel 1969, quando Fred Hampton, attivista afro-americano, fu ucciso in un blitz della polizia a Chicago, nella sua residenza. La cosa è testimoniata dal nome della strada che gli autori scelsero per identificare il luogo dell'antefatto della serie: Hampton Street.[4]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi della serie sono accreditati:[5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 1990 al 1991 sulla rete televisiva ABC.[2] In Italia è stata trasmessa su RaiTre[6] con il titolo La legge di Bird.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[7]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 22 1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gabriel’s Fire Review - Hanneby.com. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  2. ^ a b La legge di Bird - Crediti compagnia. URL consultato il 20 dicembre 2011.
  3. ^ a b La legge di Bird - MYmovies. URL consultato il 20 dicembre 2011.
  4. ^ (EN) First episode of 'Gabriel's Fire' may be the best it has to offer - Baltimore Sun. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  5. ^ La legge di Bird - Cast e credit completi. URL consultato il 20 dicembre 2011.
  6. ^ La legge di Bird - Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 20 dicembre 2011.
  7. ^ La legge di Bird - Date di uscita. URL consultato il 20 dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione