L'ora della furia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ora della furia
Firecreek.jpg
Una scena del film
Titolo originaleFirecreek
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1968
Durata104 min.
Generewestern
RegiaVincent McEveety
SceneggiaturaCalvin Clements sr.
ProduttorePhilip Leacock
Casa di produzioneWarner Bros. e Seven Arts
FotografiaWilliam H. Clothier
MontaggioWilliam H. Ziegler
MusicheAlfred Newman
ScenografiaHoward Hollander
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'ora della furia (Firecreek) è un film del 1968 diretto da Vincent McEveety.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Cobb, sceriffo di indole mite, si ritrova la città invasa da una banda capitanata da Bob Larkin, fisicamente menomato e dalle scarse doti di comando. La moglie di Johnny, Henrietta, è incinta e lui è un contadino amante della pace e la stella di sceriffo gli è stata appuntata quasi simbolicamente. I banditi imperversano in città con le loro prepotenze e a nulla valgono le richieste di Cobb a Larkin che non ha alcun potere per tenere a bada i suoi uomini. Bob è inoltre più interessato a Evelyn Pittman, un'attraente vedova. L'unico in città disposto ad aiutare lo sceriffo è Arthur, un giovane stalliere mentalmente ritardato. Quando un bandito tenta di stuprare una ragazza indiana, Meli, il ragazzo la difende uccidendo l'uomo ma resta a sua volta ucciso. Cobb capirà allora che ormai è giunto il momento di passare all'azione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema