L'animale morente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'animale morente
Titolo originaleThe Dying Animal
DyingAnimal.jpg
AutorePhilip Roth
1ª ed. originale2001
1ª ed. italiana2002
Genereromanzo
Sottogeneredrammatico
Lingua originale inglese
ProtagonistiDavid Kepesh
CoprotagonistiConsuela Castillo
SerieTrilogia di David Kepesh
Preceduto daIl professore di desiderio

L'animale morente (in originale The Dying Animal) è un romanzo dello scrittore statunitense Philip Roth, pubblicato nel 2001. È il terzo libro con il personaggio di David Kepesh, già apparso ne Il seno (The Breast, 1972) e ne Il professore di desiderio (The Professor of Desire, 1977). Molte edizioni, nelle diverse lingue in cui è stato tradotto, mostrano in copertina un dipinto di Amedeo Modigliani del 1917.

Le grand Nu (1917), dipinto di Amedeo Modigliani

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kepesh è affascinato dalla giovane e bella Consuela Castillo, studentessa in uno dei suoi corsi. Nasce una relazione erotica tra i due; Kepesh si innamora in modo ossessivo dei seni della sua amante, un feticcio già esplorato nei romanzi precedenti. Nonostante la fervente devozione per Consuela, il professore, sessualmente promiscuo, mantiene una seconda relazione con una vecchia amante, ora divorziata. E’ anche riluttante ad esporsi allo scrutinio o al ridicolo che potrebbe derivare dalla sua presentazione alla famiglia di Consuela. E’ implicito il suo timore che un tale incontro possa esporre l’implausibile differenza d’età nella loro relazione. In definitiva, Kepesh preferisce confinare il loro rapporto al piano fisico invece di imbarcarsi in un impegno più serio. Alla fine Kepesh è distrutto dalla propria indecisione, dalla paura di invecchiare, dalla lussuria e dalla gelosia. Consuela non troverà mai un amante capace di mostrare lo stesso livello di devozione al suo corpo di cui era capace Kepesh. Dopo alcuni anni di separazione, ella chiede al professore di scattarle delle fotografie di nudo, perché sta per perdere uno dei seni a causa di una mastectomia necessaria. La maggior parte delle edizioni mostra un’immagine in copertina, 'Le grand nu' (1919) di Amedeo Modigliani. Nel romanzo, Consuela spedisce a Kepesh una cartolina raffigurante Le grand nu, e Kepesh immagina che la donna del dipinto sia il di lei alter ego.

Adattamento cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura