L'aiuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'aiuto
Titolo originale The Help
Autore Kathryn Stockett
1ª ed. originale 2009
1ª ed. italiana 2009
Genere romanzo
Sottogenere romanzo di formazione
Lingua originale inglese
Ambientazione Jackson, Mississippi

L'aiuto (The Help) è un romanzo del 2009 scritto da Kathryn Stockett, pubblicato in Italia da Arnoldo Mondadori Editore, incentrato sulla figura di alcune domestiche afro-americane che lavorano per famiglie bianche a Jackson, Mississippi, durante gli anni sessanta; il periodo delle rivendicazioni dei diritti dei neri e i discorsi di Martin Luther King

L'aiuto è il primo romanzo della Stockett, la cui stesura ha richiesto ben cinque anni. Inizialmente rifiutato da numerosi agenti letterari,[1] il romanzo è stato pubblicato nel 2009 in 35 paesi diventato ben presto un best seller.[2]

Il romanzo è raccontato dal punto di vista di tre narratrici: Aibileen Clark, una domestica afro-americana di mezza età che ha trascorso la sua vita educando i figli dei bianchi, e che ha da poco perso il suo unico figlio in un incidente sul lavoro. Minny Jackson, una domestica afro-americana il cui caratteraccio l'ha portata più volte ad essere licenziata dai suoi datori di lavoro, nonostante il bisogno costante di denaro per mantenere la sua numerosa famiglia. Ed infine Eugenia "Skeeter" Phelan, una giovane ragazza bianca neo-laureata con aspirazioni da scrittrice.

Dopo la distribuzione in Italia dell'adattamento cinematografico, il romanzo è stato ripubblicato da Arnoldo Mondadori Editore ad inizio 2012 con il titolo originale The Help.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'aiuto è ambientato agli inizi degli anni '60 a Jackson, nel Mississippi, e raccoglie le prospettive in prima persona di tre donne: Aibileen Clark, Minny Jackson e Eugenia "Skeeter" Phelan.

Aibileen Clark è una domestica di colore che ha allevato uno dopo l'altro diciassette bambini di famiglie bianche. Saggia e forte, ha subito la perdita del suo unico figlio, morto sul lavoro tra l'indifferenza della gente. Aibileen lavora per la famiglia Leefolts, occupandosi della casa e della loro figlia più piccola, Mae Mobley.

Minny è la migliore amica di Aibileen, una donna grassa e di bassa statura con numerosi figli e un marito manesco; è una donna dal carattere forte e dalla lingua tagliente, che l'ha portata ad essere licenziata più volte. Nel libro il nuovo datore di lavoro di Minny è la signora Walters, madre di Hilly Holbrook, membro molto attivo della comunità.

Eugenia "Skeeter" Phelan, bhjgjkfiglia di una famiglia bianca, dopo essersi laureata, torna a Jackson, la sua città natale. La ragazza aspira a diventare una scrittrice e costruirsi una carriera tutta sua, in netto contrasto con le aspirazioni delle sue coetanee, che ambiscono al matrimonio e a mettere su famiglia. La madre non apprezza le idee anticonformiste della figlia, ma Skeeter sa di poter contare sull'appoggio di Constantine, la governante che l'ha cresciuta fin da bambina, anche se la donna sembra essere scomparsa nel nulla. L'anziana signora aveva scritto a Skeeter mentre era al college, e nella sua ultima lettera le aveva promesso una sorpresa al suo rientro. La famiglia di Skeeter afferma che Costantine si è dimessa per poi andare a vivere con i suoi parenti a Chicago. Ma Eugenia non ci crede e cerca di ottenere delle informazioni sull'accaduto, anche se nessuno sembra voler parlare.

Skeeter accetta un lavoro per il giornale locale, che consiste nello scrivere degli articoli di economia domestica. Riesce a conquistare la fiducia di Abileen, che diventa sua amica, e la aiuta nella scrittura. L'editore Elaine Stein suggerisce alla giovane giornalista di trovare un soggetto che la appassioni, e scriverci qualcosa su. Eugenia decide quindi di redigere un libro esporre sule condizioni di vita delle domestiche di colore nel Sud. L'idea si rivela pericolosa, non solo per Skeeter, ma anche per tutte le domestiche che decidono di aiutarla. Abileen accetta per prima di raccontare la sua storia. Minny, nonostante la sua sfiducia nei confronti dei bianchi, è d'accordo, ma lei e Abileen non riescono a convincere le altre a raccontare le loro storie. Yule May, la domestica di Hilly, è arrestata per aver rubato uno degli anelli della padrona per pagare l'università dei suoi figli, visto che Hilly si era rifiutata di prestargli del denario. Questo fatto fa si che le altre cameriere decidano di rischiare i loro posti di lavoro e la loro incolumità, per unirsi al progetto del libro.

Il libro viene intitolato l'Aiuto e racchiude molte esperienze delle cameriere delle donne bianche di Jackson. Non tutte le storie sono negative, alcune raccontano di gesti amorevoli e gentili, mentre altre sono crudeli e brutali. 

Adattamento cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: The Help (film).

Nel 2011 è stato realizzato un adattamento cinematografico diretto da Tate Taylor. Tra le interpreti principali del film figurano Emma Stone, Viola Davis, Octavia Spencer e Bryce Dallas Howard.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) With book sales still strong, 'The Help' will begin filming, csmonitor.com. URL consultato il 3 luglio 2011.
  2. ^ (EN) LA Times bestsellers: Books hit the beach, Los Angeles Times. URL consultato il 3 luglio 2011.
  3. ^ The Help, Amazon.com. URL consultato il 22 gennaio 2012.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura