Konda (affluente dell'Irtyš)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Konda - Конда
StatoRussia Russia
Circondari federaliChantia-Mansia Chantia-Mansia
Lunghezza1 097 km
Portata media231 m³/s, a 164 dalla foce
Bacino idrografico72 800 km²
NasceBassopiano siberiano occidentale
Sfociafiume Irtyš

La Konda è un fiume della Russia siberiana occidentale (Circondario Autonomo degli Chanti-Mansi), affluente di sinistra dell'Irtyš.

Nasce da alcuni modesti rilievi collinari nella parte occidentale del bassopiano della Siberia occidentale; scorre per tutto il suo corso in una regione piatta e paludosa, ricca di laghi, dapprima con direzione mediamente sudorientale, successivamente orientale, dirigendosi infine, giunto nel basso corso, verso nordest. Sfocia nel fiume Irtyš non lontano dal punto in cui questo confluisce nell'Ob'. Il fiume riceve diversi affluenti, tra i quali i più rilevanti sono Mulym'ja, Bol'šoj Tap, Jukonda e Kama dalla sinistra idrografica, Evra e Kuma dalla destra.

Il fiume è gelato da fine ottobre - inizio novembre fino a fine aprile - metà maggio; successivamente al disgelo, come quasi tutti i fiumi russi, si hanno i periodi di massima portata d'acqua annuale, quando i valori possono salire a oltre 1.000 m³/s nel basso corso contro una media annua di 231.

Il bacino del fiume, similmente a tante altre zone del bassopiano siberiano occidentale, è molto ricco di petrolio. Per lo sfruttamento di questi giacimenti sono stati fondati alcuni insediamenti, che costituiscono ad oggi i maggiori centri urbani toccati dal fiume; i più grandi sono Uraj e, non molto distante dal corso del fiume, Sovetskij.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4760792-0
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia