Kenneth Boulding

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kenneth Ewart Boulding (Liverpool, 18 gennaio 1910Boulder, 18 marzo 1993) è stato un economista, pacifista e poeta inglese naturalizzato statunitense.
Mistico religioso, devoto quacchero, scienziato dei sistemi e filosofo[1][2], è stato cofondatore della teoria generale dei sistemi, fondatore di numerosi progetti in economia e scienze sociali. Era sposato con Elise Boulding M., sociologa e tra le maggiori contributrici della creazione accademica della disciplina di peace and conflict studies, o polemologia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Boulding crebbe in una famiglia inglese. Iscritto al New College di Oxford in chimica cambiò presto indirizzo per orientarsi verso lo studio di scienze politiche, filosofia ed economia. Laureato con il massimo dei voti nel 1931, iniziò ad insegnare per cinque anni a Oxford. Durante un viaggio in America incontrò l'economista Joseph A. Schumpeter (1883-1950) che gli consigliò di emigrare per approfondire gli studi ad Harvard.

Lavori principali[modifica | modifica sorgente]

Oltre all'economia, Boulding ha dato importanti contributi a settori delle scienze politiche, sociologia, filosofia e psicologia sociale[1].

Analisi Economica[modifica | modifica sorgente]

Opera maggiore Boulding in economia è stato suo testo introduttivo, "Analisi Economica", la cui prima edizione è del 1941. Il libro ha voluto "essere un'auto contributo allo sviluppo e alla sistematizzazione del corpo di analisi economica"[3].

Capitale psichico[modifica | modifica sorgente]

Capitale psichico è un termine usato per primo da Boulding (1950). Il capitale è un accumulo di ricchezza, e con il capitale psichico, l'accumulo è uno degli auspicabile stati mentali, certamente di natura molto transitoria.

Gli stati mentali potrebbero essere i ricordi di piacere, successo, realizzazione personale, di riconoscimento, e il desiderio di sommare capitale psichico pare essere una potente forza motivante. Scambi che coinvolgono aumenti o diminuzioni di capitale psichici possono verificarsi in qualsiasi momento, sia attraverso la decisioni volontarie che attraverso il corso degli eventi.

Tuttavia, il fallimento in un compito potrebbe anche portare ad un impoverimento del capitale psichico. Un accumulo di ricordi negativi di fallimenti, disastri, atrocità, o ingiustizie e umiliazioni (fatte o ricevute) potrebbe essere chiamato capitale psichico negativo, potenzialmente un potente fattore motivante nel perseguimento della soddisfazione attraverso vendette e regolamento di conti. In ognuna delle sue forme come capitale psichico positivo o negativo, questo pacchetto di memoria globale è un legame essenziale tra memoria globale e stato mentale.

Il concetto è leggermente più specifico del concetto sociologico di "capitale sociale", che si concentra sulla rete sociale piuttosto che sugli stati mentali.

Economia evolutiva[modifica | modifica sorgente]

Boulding è stato l'esponente chiave del evolutivo del movimento Evolutionary economics, economia evolutiva. Nel suo Economic Development as an Evolutionary System, "sviluppo economico come un sistema evolutivo", Boulding suggerisce un parallelo tra lo sviluppo economico e l'evoluzione biologica.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Boulding ha pubblicato una trentina di libri e centinaia di articoli[4], tra cui:

1940 - 1960
  • 1941, Economic Analysis, Harper & Brothers.
  • 1945, The Economics of Peace, Prentice Hall.
  • 1945, There is a Spirit: The Nayler Sonnets, Fellowship Publications.
  • 1950, A Reconstruction of Economics, J. Wiley.
  • 1953, The Organizational Revolution: A Study in the Ethics of Economic Organization, Harper & Brothers.
  • 1956, The Image: Knowledge in Life and Society, University of Michigan Press.
  • 1958, The Skills of the Economist, Cleveland: Howard Allen.
  • 1958, Principles of Economic Policy, Prentice-Hall, 1958.
  • 1962, Conflict and Defence: A General Theory, Harper & Bros.
  • 1964, The Meaning of the Twentieth Century: the Great Transition, Harper & Row.
  • 1966 The Impact of the Social Sciences, Rutgers University Press
  • 1966, “The Economics of Knowledge and the Knowledge of Economics.” American Economic Review, 16 (May): 1-13
  • 1968, Beyond Economics: Essays on Society, Religion, and Ethics, (University of Michigan Press
  • 1969, “The Grants Economy,” Michigan Academician (Winter)[5]
1970
  • 1970, Economics as a Science, (McGraw-Hill, 1970).
  • 1970, A Primer on Social Dynamics: History as Dialectics and Development, (Free Press, 1970).
  • 1971, Economics, Colorado Associated University Press, 1971.
  • 1973, Political Economy, Colorado Associated University Press, 1973.
  • 1973, The Economy of Love and Fear: A Preface to Grants Economics, Wadsworth.
  • 1974, Toward a General Social Science, Colorado Associated University Press.
  • 1975, International Systems: Peace, Conflict Resolution, and Politics, Colorado Associated University Press.
  • 1975, Sonnets from the Interior Life, and Other Autobiographical Verse, Colorado Associated University Press.
  • 1978, Stable Peace, University of Texas Press.
  • 1978, Ecodynamics: A New Theory of Societal Evolution, Sage.
1980 - 1993
  • 1980, Beasts, Ballads, and Bouldingisms: A Collection of Writings, Transaction Books.
  • 1981, Evolutionary Economics, Sage
  • 1981, A Preface to Grants Economics: The Economy of Love and Fear. New York: Praeger.
  • 1985, Toward the Twenty-First Century: Political Economy, Social Systems, and World Peace, Colorado Associated University Press.
  • 1985, Human Betterment, Sage.
  • 1985, The World as a Total System, Sage.
  • 1986, Mending the World: Quaker Insights on the Social Order, Pendle Hill Publications.
  • 1989, Three Faces of Power, Sage.
  • 1992, Towards a New Economics: Critical Essays on Ecology, Distribution, and Other Themes, Edward Elgar.
  • 1993, The Structure of a Modern Economy: the United States, 1929-89, Macmillan.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b David Latzko. Kenneth E. Boulding Comments su personal.psu.edu. Accesso 01 feb 2012.
  2. ^ Nathan Keyfitz KENNETH EWART BOULDING January 18, 1910–March 18, 1993. Accesso 01 feb 2012
  3. ^ Boulding, Kenneth E. (1966) Economic Analysis. New York: Harper and Row. 2 Volumes. vol. 1, p. xix
  4. ^ KENNETH BOULDING'S PUBLICATIONS Overview 1932-1949 Pre Michigan, 1950-1967 Michigan Years, 1968-1991 Colorado Years. Accesso 01 feb 2012
  5. ^ Reprinted in Collected Papers of Kenneth Boulding: Vol. II: Economics. Ed. Fred R. Glahe. Boulder, CO: Colorado Associated University Press, 1971: 177-85.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 101364972 LCCN: n81063208