Karl Schenkl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Karl Schenkl (Brno, 1827Graz, 1900) è stato un filologo classico austriaco.

Docente di filologia classica all'università di Vienna, condusse vari studi su Plauto, Tucidide, Erodoto e Senofonte. Scrisse un dizionario greco-tedesco nel 1859 ed uno tedesco-greco (1866) tradotti in italiano dal germanista Francesco Ambrosoli.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12523146 · ISNI (EN0000 0001 1021 3104 · LCCN (ENn81111918 · GND (DE117229938 · BNF (FRcb144280958 (data) · NLA (EN36561101 · BAV (EN495/112486 · CERL cnp01376220 · WorldCat Identities (ENlccn-n81111918