Karen Joy Fowler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karen Joy Fowler nel 2013

Karen Joy Fowler (Bloomington, 7 febbraio 1950) è una scrittrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Bloomington, Indiana, nel 1950, vive e lavora a Davis, in California[1].

A 11 anni si è trasferita con la famiglia a Palo Alto ed in seguito si è laureata all'Università della California, Berkeley e ha seguito un corso di scrittura creativa a Davis[2].

È autrice di racconti e romanzi appartenenti al genere fantasy e alla science fiction (ma che spesso si discostano dalle caratteristiche di tali forme narrative) tra i quali il più celebre è Jane Austen book club , trasposto in pellicola nel 2009[3].

Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti dalle sue opere ci sono il Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore nel 1987, il Nebula per il miglior racconto breve 2004 e 2008 e il PEN/Faulkner per la narrativa nel 2014[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Artificial Things (1986)
  • Peripheral Vision (1990)
  • Letters from Home (1991) con Pat Cadigan e Pat Murphy
  • Black Glass (1997)
  • What I Didn't See and Other Stories (2010)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Profilo della scrittrice, su goodreads.com. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Karen Joy Fowler Biography, su bookbrowse.com. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) Biografia e bibliografia, su fantasticfiction.com. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Karen Joy Fowler wins PEN/Faulkner Award, su washingtonpost.com. URL consultato l'8 dicembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85494465 · ISNI (EN0000 0001 0921 6615 · LCCN (ENn89649547 · GND (DE1051139856 · BNF (FRcb144117312 (data)