Jungholz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jungholz
comune
Jungholz – Stemma
Jungholz – Veduta
Jungholz – Veduta
Localizzazione
StatoAustria Austria
LandFlag of Tirol (state).svg Tirolo
DistrettoReutte
Amministrazione
SindacoKarina Konrad (lista civica)
Territorio
Coordinate47°34′25″N 10°26′50″E / 47.573611°N 10.447222°E47.573611; 10.447222 (Jungholz)
Altitudine1 054 m s.l.m.
Superficie7,06 km²
Abitanti302 (2021)
Densità42,78 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale6691 (austriaco), 87491 (tedesco)
Prefisso05676
Fuso orarioUTC+1
Codice SA7 08 18
TargaRE
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Jungholz
Jungholz
Jungholz – Mappa
Jungholz – Mappa
Sito istituzionale

Jungholz è un comune austriaco di 285 abitanti nel distretto di Reutte, in Tirolo. Forma un'exclave dell'Austria comunicante con il resto del Paese in un singolo punto; è raggiungibile solo dalla Germania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Jungholz si trova tra la valle del fiume Wertach e quella del Vils; l'unico punto di contatto con il resto dell'Austria è la sommità del monte Sorgschrofen (1636 m s.l.m.). Questo è l'unico caso al mondo di un piccolo territorio di un Paese collegato al resto del suolo nazionale con un solo punto geometrico.

Tutto il confine occidentale di Jungholz è delimitato dal fiume Wertach, che sfocia nel Lech ad Augusta (Germania) a 110 km da Jungholz, mentre la parte orientale del comune è tributaria del fiume Vils, che a Vils (Austria) sfocia anch'esso nel Lech a 30 km dal comune.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo documento che riguarda Jungholz è relativo a un abitante di Wertach e un altro di Jungholz e risale al 24 giugno 1342. La zona fu integrata nel Tirolo, alla quale rimase legata nonostante i problemi frontalieri. La definizione dei confini venne fatta tra il 1844 e il 1850: un trattato doganale tra la Baviera e l'Impero austro-ungarico venne firmato il 3 maggio 1868, legando Jungholz completamente alla Germania[non chiaro].

Dal 1938 al 1945, a seguito dell'Anschluss, fece parte della Germania (circondario di Sonthofen, distretto della Svevia).

Dal 1891 fino all'ingresso dell'Austria nell'Unione europea la Jungholz ha avuto uno stato doganale particolare, infatti, pur appartenendo all'Austria, faceva parte della zona doganale tedesca. Questo ha influenzato i prezzi di benzina, tabacchi e bevande alcoliche, legati ai prezzi tedeschi. Fino al 2002 a Jungholz fu usato il marco tedesco grazie ad un trattato tra Austria e Germania. Dopo quella data è entrato in vigore l'euro.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Più del 50% della popolazione è straniera (principalmente tedesca).

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La mancanza di connessioni stradali di Jungholz con il resto dell'Austria fa sì che il comune sia incluso nell'area doganale tedesca[1]. Jungholz, data la sua particolare caratteristica, è diventata una piazza finanziaria. Inoltre il turismo è piuttosto sviluppato.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Jungholz ha sia il codice postale della Germania (87491) sia dell'Austria (6691).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, "Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi" capo I, art. 1, comma 3, lettera c, punto 2: "le operazioni effettuate in provenienza o a destinazione di Jungholz e Mittlelberg (Kleines Walsertal), sono considerate come provenienti dalla, o destinate alla, Repubblica federale di Germania.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153241262 · GND (DE4029021-9
  Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Austria