Juan Garaizabal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Juan Garaizabal (Madrid, 20 marzo 1971) è uno scultore spagnolo.

Juan Garaizabal mentre costruisce il Memoria Urbana Berlin

È un artista concettuale, scultore, incisore. Artista dalle multiple sfaccettature ha sperimentato anche con il disegno, il videoarte, le installazioni luminose ed acustiche.[1] È conosciuto a livello internazionale per le sue sculture pubbliche monumentali. Il suo progetto personale Memorie Urbane (Urban Memories) recupera attraverso strutture scultoree e la luce elementi architettonici scomparsi, riempendo spazi urbani vuoti storicamente significativi. È nato a Madrid nel 1971.[2]

Traiettoria[modifica | modifica wikitesto]

Studia disegno in IB 67 a Madrid, e realizza studi superiori nel CESEM, Reims, Francia, compaginando i suoi inizi creativi con la trasformazione degli spazi e lofts, acquisendo esperienza con materiali diversi. Nell'attualità lavora tra Berlino e Madrid intervenendo concettualmente sugli spazi pubblici. Realizza con le proprie mani gran parte della sua opera, impiegando tecniche di ferro battuto e acciaio, illuminazione, carpenteria, muratura e materiali plastici.

Installazioni pubbliche[modifica | modifica wikitesto]

Juan Garaizabal Memoria del Giardino

Principali installazioni scultoree pubbliche:

Havana's Balcony in Museum Park Miami

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1998 ed il 2007 ha attraversato in distinti momenti il continente africano da Madrid fino a Città del Capo. Attualmente vive e lavora tra Berlino e Madrid, e compagina workshops per altri progetti. È padre di due figlie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN171609252