Josef Stefan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josef Stefan

Josef Stefan (St. Peter, 1835Vienna, 1893) è stato un fisico sloveno.

Docente all'università di Vienna dal 1865, diresse l'Istituto fisico viennese dal 1869. Nel 1872 riuscì abilmente a misurare la conduttività termica dell'aria.

Il suo nome è però legato alla cosiddetta legge di Stefan, che afferma la proporzionalità tra la potenza irradiata da un corpo nero e la quarta potenza della sua temperatura:

La legge fu verificata nel 1884 da Ludwig Boltzmann e per questo venne rinominata legge di Stefan-Boltzmann.

A lui è intitolato il più grande centro di ricerca sloveno di fisica, chimica, biologia molecolare, biotecnologie, tecnologia dell'informazione, fisica dei reattori, energia e ambiente[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) More about the Institute, su Institut "Jožef Stefan". URL consultato il 4 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Josef Stefan, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN69730968 · ISNI (EN0000 0000 5539 786X · LCCN (ENn94121430 · GND (DE119059096